Juventus, dal 2 dicembre aumento di capitale da 300 milioni di euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Novembre 2019 10:49 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2019 10:49
Andrea Agnelli, Ansa

Andrea Agnelli (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Il prossimo 2 dicembre la Juventus varerà un aumento di capitale da 300 milioni di euro.

I diritti di opzione per la sottoscrizione delle azioni di nuova emissioni saranno esercitabili dal 2 al 18 dicembre e saranno negoziabili dal 2 al 12 dicembre. Exor, la holding che fa capo alla famiglia Agnelli e che detiene il 63,8% del club bianconero, ha preso un “impegno irrevocabile e incondizionato di sottoscrivere la quota di propria pertinenza”, pari a circa 191,2 milioni, mentre sul resto dell’aumento è stato costituito un consorzio di garanzia.

Il comunicato della società dice che “il consiglio di amministrazione (…) ha deliberato di esercitare integralmente la delega – allo stesso attribuita, ai sensi dell’articolo 2443 del codice civile, dall’assemblea straordinaria del 24 ottobre 2019 – ad aumentare il capitale sociale, in via scindibile, fissando inoltre le condizioni definitive dell’aumento nonché il calendario dell’offerta in opzione delle nuove azioni (l’“Aumento di Capitale”)”. L’avvio dell’operazione è subordinato al rilascio delle autorizzazioni di legge, tra cui l’approvazione del prospetto informativo da parte della Consob.

Il comunicato della società inoltre precisa che il prezzo delle nuove azioni “incorpora uno sconto del 29,01% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto (Theoretical Ex Right Price o TERP) delle azioni ordinarie Juventus, calcolato secondo le metodologie correnti, sulla base del prezzo ufficiale di chiusura (di Borsa) del 26 novembre 2019”.

Fonte: Agi.