Juventus, Buffon torna a 41 anni. Ultimo anno da calciatore. Poi farà il dirigente

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 3 Luglio 2019 15:49 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2019 11:37

Juventus, Buffon torna a 41 anni. Ultimo anno da calciatore. Foto ANSA/ MAURIZIO DEGL’INNOCENTI

TORINO – Gigi Buffon torna alla Juventus dopo “l’esilio dorato” di Parigi. Gigi Buffon ha maturato questa decisione perché il Paris Saint Germain gli aveva fatto sapere che non avrebbe puntato su di lui come titolare per il prossimo anno. Gigi Buffon è stato “bocciato” per la papera clamorosa che è costata l’eliminazione dalla Champions League al Paris Saint Germain. 

Il Psg lo aveva scelto per la sua esperienza a livello internazionale ma Buffon è mancato proprio nella partita più importante della stagione contro il Manchester United. Anche alla sua vecchia Juventus non è andata meglio visto che i bianconeri sono usciti poco dopo ai quarti di finale di Champions League. 

La coppia che era scoppiata ora si riforma nuovamente. Buffon torna alla Juve per tentare l’ultimo assalto alla Champions League prima di appendere gli scarpini al chiodo. La Juve è stata chiara con Buffon: non sarà il titolare. 

Gigi Buffon farà la riserva di Szczesny e avrà il suo spazio solamente se Sarri lo riterrà opportuno. Buffon ha 41 anni e deve accettare il ruolo di riserva. Allo stesso tempo, deve svolgere un ruolo di raccordo nello spogliatoio tra giovani e vecchi. 

Deve dimostrarsi un leader e deve cercare di spegnere sul nascere le polemiche che nascono nello spogliatoio. Insomma, per Buffon sarà l’ultimo anno da calciatore professionista ma sarà soprattutto un apprendistato fondamentale in attesa di iniziare la sua carriera da dirigente, la stagione successiva, tra le fila dei bianconeri. 

Andrea Agnelli ha accettato il suo rientro a Torino perché è convinto di renderlo un grande dirigente come l’ex calciatore della Juventus Pavel Nedved. Buffon dovrebbe andare ad occupare il vuoto lasciato da Marotta. Con il suo arrivo nei quadri dirigenziali, la nuova triade della Juventus sarà composta da Paratici, Nedved e Buffon con Agnelli a supervisionare il tutto da presidente del club.