Juventus-Cesena: le cifre della sfida

Pubblicato il 2 Dicembre 2011 18:15 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2011 18:37

Claudio Marchisio (LaPresse)

ROMA – L’unica vittoria del Cesena in casa della Juventus – su 13 precedenti – e’ stata ottenuta a tavolino per 2-0 il 22 novembre 1987.

I romagnoli infatti si videro privare di Sanguin, colpito da un petardo lanciato dalla curva juventina quando le squadre rientravano negli spogliatoi a fine primo tempo: sul campo aveva vinto la Juventus per 2-1.

L’arbitro era Romeo Paparesta di Bari. La Juventus e’ imbattuta dallo scorso 15 maggio quando, in serie A, venne sconfitta per 0-1 a Parma.

Nelle seguenti 13 partite prese in esame – tutte di serie A – lo score bianconero e’ di 7 vittorie e 6 pareggi.

L’ultimo gol ufficiale subito dal Cesena in campionato risale allo scorso 6 novembre quando venne sconfitto in casa per 0-1 dal Lecce. L’autore del gol leccese fu Cuadrado al 56′: da allora si contano i restanti 34′ di quel match, piu’ le intere partite vinte contro Bologna (1-0 esterno), Genoa (2-0 casalingo) e Gubbio (3-0 casalingo in coppa Italia), per un totale di 304′ di inviolabilita’ assoluta.

Il Cesena e’ una delle tre squadre della serie A 2011/12, assieme ad Atalanta e Fiorentina, ad aver finora segnato con il minor numero di giocatori diversi: appena 4. I 4 bianconeri andati finora in gol sono stati Candreva, Guana, Mutu e Parolo.