Juventus multata per la cessione di Benatia: c’era clausola per non rivenderlo a top club in Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Agosto 2020 13:48 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2020 13:48
Juventus e Benatia, foto Ansa

Juventus multata per la cessione di Benatia: c’era clausola per non rivenderlo a top club in Italia (foto Ansa)

Un anno fa la Fifa multò (parliamo di 40mila franchi svizzeri, circa 37mila euro) la Juventus per aver “vietato” al Al Duhail di cedere il difensore Medhi Benatia a Inter, Lazio, Milan, Napoli, Roma e al PSG.

La multa alla Juventus risale a un anno fa ma… Ma nessuno se ne è accorto fino a quando calciomercato.com non ha scovato negli archivi della Fifa la sanzione disciplinare.

La Juve è stata punita perché nel contratto di cessione di Benatia al club qatariota – lo stesso cui poi ha venduto Mandzukic e Han – ha fatto inserire una penale da 5 milioni.

Penale nel caso che l’Al Duhail avesse ceduto prima dell’estate 2021 il difensore a uno dei top club italiani (Inter, Lazio, Milan, Napoli e Roma) ma non solo.

La penale, infatti, includeva anche il PSG. 

Come detto, è calciomercato.com ad aver trovato la sanzione negli archivi Fifa.

Scrive il sito:

La Fifa ha multato anche l’Al-Duhail con una multa da 20 mila franchi svizzeri.

Anche questo provvedimento è scivolato nel silenzio più rigoroso. Un’ultima annotazione.

A novembre 2019, nel corso di un’intervista rilasciata a Tuttosport, Benatia ha dichiarato di essere stato vicino a un trasferimento al Milan nei mesi precedenti, ma che “(…) l’Al-Duhail non ha voluto che io tornassi”. (Fonte: calciomercato.com).