Juventus vuole De Ligt, Kean potrebbe essere spedito all’Ajax

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 6 Luglio 2019 12:32 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2019 12:32
Juventus vuole De Ligt, Kean potrebbe essere spedito all'Ajax

Juventus vuole De Ligt, Kean potrebbe essere spedito all’Ajax. Foto EPA/OLAF KRAAK

TORINO – Tra la Juventus e De Ligt c’è il Barcellona. Il calciatore si è promesso alla Vecchia Signora, ma non è che disprezzi un grande club come quello blaugrana, ma adesso la Juve deve strappare il sì definitivo dell’Ajax. 

I soldi non bastano. L’Ajax vuole anche Moise Kean perché è convinto di farlo crescere ancora per poi venderlo a cifre alte come quelle richieste (e ottenute) quest’estate per De Jong, passato al Barcellona, e per De Ligt. 

La Juve non vorrebbe privarsi di Kean, ha già rifiutato una offerta di trenta milioni di euro dell’Everton, ma questo è l’unico modo per arrivare a De Ligt prima che quest’ultimo passi al Barcellona. 

5 x 1000

Il ricatto dell’Ajax alla Juventus è chiarissimo: dammi 70 milioni di euro più Kean o vendo De Ligt al Barcellona. L’Ajax ha il coltello dalla parte del manico ed in tutta questa situazione nemmeno Mino Raiola, agente di De Ligt,  può fare nulla. 

L’unico modo per convincere l’Ajax a cedere De Ligt senza avere Kean è quella di alzare (di molto) l’offerta già altissima di settanta milioni di euro. La Juventus deve capire cosa è meno peggio. E’ meglio sacrificare Kean o offrire all’Ajax più di cento milioni di euro per un calciatore? 

E’ una decisione molto difficile ma De Ligt è un calciatore fondamentale per i bianconeri. Sarri è stato chiaro: lo vuole. De Ligt può rappresentare il difensore titolare della Juventus per i prossimi 15 anni.

Insomma, vale la pena fare uno sforzo ma deve essere uno sforzo ben ponderato perché anche Kean è un calciatore di sicuro avvenire come ha ampiamente dimostrato lo scorso anno tra Juventus e Nazionale Italiana. 

De Ligt è già tra i difensori più forti del mondo ma Kean potrebbe diventare uno degli attaccanti più forti del pianeta. Vale la pena sacrificarlo per un difensore? E’ tempo di decisioni difficili in casa Juventus.