Juventus, De Ligt-Rabiot: è la settimana dei botti di mercato

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 23 Giugno 2019 22:59 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2019 21:53
Juventus, De Ligt-Rabiot: è la settimana dei botti di mercato

Juventus, De Ligt-Rabiot: è la settimana dei botti di mercato. Foto EPA/JASPER RUHE

TORINO – Dopo aver annunciato l’arrivo di Maurizio Sarri, la Juventus ha iniziato a fare sul serio sul mercato dove ha messo nel mirino sia Adrien Rabiot, disponibile a parametro zero dopo non aver rinnovato con il Paris Saint Germain, che Matthijs De Ligt.

La trattativa più complicata è quella per il gioiellino dell’Ajax ma la cessione di Cancelo al Manchester City e gli ottimi rapporti con l’agente del calciatore Mino Raiola potrebbero fare la differenza. 

L’acquisto di questi due giovani campioni rientrano nella strategia di mercato della Juventus che vuole aumentare il valore della sua rosa svecchiandola. Rabiot non ha rinnovato con il Paris Saint Germain perché  è stato “sedotto e abbandonato” dal Barcellona. 

5 x 1000

Dietro a questo suo mancato rinnovo con i francesi, c’era lo zampino del Barcellona ma all’ultimo il club blaugrana si è rimangiato la promessa che aveva fatto a Rabiot per acquistare Frenkie de Jong dall’Ajax. A beneficiare di questa situazione è stata la Juventus. 

A centrocampo, i bianconeri potrebbero ritrovarsi due ottimi calciatori a parametro zero. Dopo aver preso Aaron Ramsey, calciatore gallese che ha preferito non rinnovare con l’Arsenal per trasferirsi a Torino, siamo alla stretta finale per Rabiot. Sul francese c’è anche il forte interessamento del Manchester United ma Rabiot preferisce la Juventus per provare a vincere la Champions League, cosa che non gli è riuscita ai tempi del Psg. 

Per arrivare a De Ligt la Juventus dovrà battere la concorrenza del Paris Saint Germain ma i bianconeri si fanno forti dell’accordo raggiunto con Mino Raiola che ha chiesto, ed ottenuto, per il suo assistito uno stipendio monstre da 15-20 milioni lordi a stagione. Questa cifra lo renderebbe il calciatore più pagato dai bianconeri dopo Cristiano Ronaldo

La Juve è disposta a questo sacrificio economico perché Chiellini e Bonucci non sono più giovani e con De Ligt, che ha 19 anni, la difesa bianconera sarebbe a posto per i prossimi quindici anni. Adesso c’è da convincere l’Ajax. Gli olandesi sparano alto, hanno chiesto alla Juventus ben 70 milioni di euro ma i bianconeri sanno come fare per accontentarli. 

La Juve conta di chiudere la cessione di Joao Cancelo al Manchester City per una cifra vicina ai cinquanta milioni di euro. Questi soldi verranno investiti interamente nell’acquisto di De Ligt che a quel punto verrebbe a costare solamente 20 milioni di euro di cartellino. La Juve ha il piano di mercato e la prossima settimana potrebbe attuarlo.