Juventus, De Ligt telefona a Sarri per parlare di tattica. Da Cancelo i soldi per l’Ajax

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Luglio 2019 23:05 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2019 21:55
Juventus, De Ligt telefona a Sarri per parlare di tattica. Da Cancelo i soldi per l'Ajax

Juventus, De Ligt telefona a Sarri per parlare di tattica. Da Cancelo i soldi per l’Ajax. Foto EPA/OLAF KRAAK

TORINO – De Ligt si avvicina alla Juventus. In attesa dell’accordo tra i bianconeri e l’Ajax, la Gazzetta dello Sport parla di un altro segnale molto importante per comprendere la volontà del calciatore. De Ligt avrebbe chiamato Maurizio Sarri per fare la sua conoscenza e per capire la sua collocazione tattica nella Juventus. Sarri gli avrebbe promesso un ruolo da protagonista assoluto e lo avrebbe convinto con la sua idea di calcio moderna e propositiva. 

La volontà del calciatore è tutto perché l’Ajax può fare la voce grossa con la Juve solamente nel caso in cui De Ligt fosse indeciso. Se il giovane olandese vuole solamente la Juventus, e rifiuta categoricamente le altre destinazioni, l’Ajax alla fine sarà costretto ad abbassare le sue richieste e  a cederlo alla Juventus. 

De Ligt sembrerebbe aver scelto la Juventus rifiutando la corte del Barcellona. Ora l’Ajax non può più giocare al rialzo su due tavoli ed è costretto a trovare un’intesa ragionevole con l’unico acquirente rimasto, ovvero la Juventus. 

5 x 1000

Da questo punto di vista l’agente del calciatore Mino Raiola avrebbe giocato un ruolo decisivo. Raiola lo avrebbe promesso alla Juventus ricevendo in cambio il sì sulla richiesta d’ingaggio per il calciatore. Il giovane centrale olandese dovrebbe diventare il difensore più pagato del campionato italiano con uno stipendio annuale superiore ai dieci milioni di euro (si parla di una cifra monstre tra i 13 ed i 15 milioni di euro a stagione). 

A questo punto la Juve dovrebbe riuscire ad acquistarlo dall’Ajax per 70 milioni di euro senza la contropartita tecnica Moise Kean (attaccante che i bianconeri non intendono cedere). 

Per arrivare a questi 70 milioni di euro, la Juventus sta cercando di cedere uno dei suoi pezzi pregiati che non sono ritenuti indispensabili da Sarri. La Juve starebbe per cedere Joao Cancelo al City per 60 milioni di euro. L’esterno portoghese piace anche al Barcellona. I soldi incassati dalla sua cessione verranno spesi per l’acquisto di De Ligt.