Kean entra e batte l’Empoli, Juve vola a +18 sul Napoli e ipoteca lo scudetto

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 30 marzo 2019 19:31 | Ultimo aggiornamento: 30 marzo 2019 20:06
Juventus-Empoli 1-0, Kean entra e segna su assist di Mandzukic

Juventus-Empoli 1-0, Kean entra e segna su assist di Mandzukic (Ansa)

TORINO – Anticipo del sabato del campionato italiano di calcio di Serie A, Juventus-Empoli 1-0, gol: Moise Kean su assist di Mario Mandzukic al 71′. 

Juventus-Empoli 1-0, Kean entra e decide la partita

Allegri ha fatto di tutto per toglierlo dai riflettori ma senza Cristiano Ronaldo e Dybala, questa Juventus non può fare a meno di Moise Kean. Nella conferenza stampa prima della partita, Allegri aveva litigato con i giornalisti nel tentativo di proteggere Kean: “Ci vuole calma, ha fatto un gol con Liechtenstein e pare che sia diventato Ronaldo o Messi. La mia preoccupazione è quando si riprenderà da questa sbornia mediatica, ma è umano. Se poi alla prossima partita non struscerà un pallone per tutti diventerà un brocco. I giovani vivono di alti e bassi: che lui abbia le qualità del goleador è indubbio, ma da questo a diventare un campione ce ne passa. Io devo tutelarlo perché so come sono fatti i ragazzi”.

Per questo motivo, Allegri ha deciso di tenerlo in panchina. Il tecnico toscano sperava di non impiegarlo per farlo tornare sulla terra ma la sua squadra stava deludendo contro l’Empoli, i tifosi fischiavano, e quindi al 69′ non ha potuto fare altro che inserirlo in campo. In questo momento a Kean riesce tutto e, al secondo pallone toccato, al 71′, ha portato in vantaggio la Juventus con un destro imprendibile su assist di Mandzukic. Questo gol si è rivelato pesantissimo perché ha permesso alla Juventus di battere l’Empoli e di volare a più 18 sul Napoli secondo in classifica. Un gol che chiude definitivamente il discorso scudetto. 

Avvio da dimenticare per i bianconeri. Prima l’infortunio di Paulo Dybala durante il riscaldamento, poi i fischi dei tifosi presenti allo Stadium dopo un pessimo primo tempo. Nella prima frazione di gioco, l’Empoli ha schiacciato la Juventus nella sua metà campo ma ha sprecato delle comode occasioni da gol con Pajac e Krunic. L’Empoli ha ipnotizzato la Juventus con il 60% di possesso palla ed è mancato solamente in fase di conclusione. Nel primo tempo, la Juventus non ha mai spaventato Dragowski. I tifosi della Juventus hanno fischiato la squadra nella speranza di svegliarla in vista del secondo tempo. 

Al 49′, la Juventus crea la sua prima occasione da gol della partita. Bernardeschi ha calciato al volo su assist di Alex Sandro e ha scheggiato la traversa. Bianconeri vicini al vantaggio. Al 59′, Mario Mandzukic serve Bernardeschi con una sponda aerea ma la conclusione dell’ex attaccante della Fiorentina termina alle stelle. Al 71′, Moise Kean, appena entrato in campo, segna con il destro su assist di Mario Mandzukic e fa esplodere lo Stadium. La Juve ha vinto la partita e si è portata a più 18 sul Napoli secondo in classifica.