Calcio Juventus-Fiorentina, Mihajlovic: “Dico quello che penso e domani voglio vincere”

Pubblicato il 26 Novembre 2010 11:35 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2010 11:56

”Dicendo di non sentire particolare rivalità nei confronti della Juventus non volevo offendere nessuno a Firenze; io sono uno che dice sempre quel che pensa, sono uno limpido, non uno che lavora dietro le spalle. Dico quindi che sarei contentissimo di restare alla Fiorentina per 20 anni, finché la società mi vuole, io resto qua. E magari fra qualche anno la penserò diversamente riguardo alla Juve”.

Lo ha detto il tecnico della Fiorentina Sinisa Mihajlovic alla vigilia della trasferta di Torino per la sfida con i bianconeri, da sempre uno dei confronti più sentiti dai tifosi viola. ”Mi immagino una partita corretta anche sugli spalti – ha continuato l’allenatore serbo -, anche se i nostri tifosi saranno meno del previsto. Sarà una gara tra due squadre forti, che vogliono vincere. L’abbiamo preparata bene sperando di ripetere la buona prova di Milano, ma cercando di sfruttare meglio le occasioni se e quando ci capiteranno”.

Slitta il rientro di Mutu, assai probabile l’impiego dal primo minuto del 18enne difensore Michele Camporese al fianco di Gamberini.