Juventus, Guardiola torna di moda? E’ a -22 dal Liverpool, City potrebbe cacciarlo

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 2 Febbraio 2020 20:49 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2020 20:49
Juventus, Guardiola torna di moda? E' a -22 dal Liverpool, City potrebbe cacciarlo

Guardiola potrebbe prendere il posto di Sarri sulla panchina della Juventus. Il City potrebbe liberarsi di lui in caso di fallimento in Champions League (foto Ansa)

MANCHESTER (INGHILTERRA) – Pep Guardiola sta vivendo l’anno più brutto da quando è tecnico del Manchester City. La sua squadra, che avrebbe dovuto difendere il titolo conquistato lo scorso anno, ha perso contro il Tottenham di José Mourinho sprofondando a meno 22 dal primo posto occupato dal Liverpool. In altre parole, il discorso scudetto è già chiuso in Inghilterra.

Se Guardiola dovesse fallire anche in Champions League, come nelle stagioni precedenti, il suo esonero sarebbe praticamente inevitabile. In quel caso, il suo nome tornerebbe di moda per la Juventus.

Juventus, il sogno Guardiola potrebbe realizzarsi alle seguenti condizioni. 

Con l’ingaggio di Sarri, la Juve ha voluto cambiare stile di gioco. Sarri non era la scelta numero uno della Juve ma alla fine è stato ingaggiato proprio perché non era stato possibile arrivare a Pep Guardiola, che il maestro del calcio offensivo. La prossima estate, gli scenari potrebbero cambiare radicalmente.

Il City potrebbe licenziare Guardiola che in quel caso diventerebbe il candidato numero uno per la panchina bianconera. Sarri potrebbe essere confermato solamente con una grande Champions League.

L’ex tecnico del Chelsea non è stato preso di certo per vincere il campionato o la Coppa Italia, visto che la Juve ci è sempre riuscita negli ultimi anni, è stato ingaggiato per un salto di qualità in Europa.

Se questo exploit in Champions League non dovesse arrivare, la Juve licenzierebbe Sarri per sferrare l’assalto a Guardiola. Per ora è fanta mercato ma la prossima estate potrebbe diventare realtà se Sarri e Guardiola dovessero fallire in Champions League con i rispettivi club.