Sport

Juventus-Lione: diretta live streaming in tempo reale

Diego

Si gioca questa sera alle 20.45 al San Vito di Cosenza l’amichevole Juventus-Lione.

Per seguire la gara in diretta streaming in tempo reale clicca qui.

Ecco la probabile formazione della Juventus. Tornano Marchisio e Chiellini reduci da un mondiale medriocre. Sono stati tra i peggiori della comitiva azzurra.

JUVENTUS (4-4-2): Storari- Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Motta- Martinez, Sissoko, Marchisio, Lanzafame- Diego, Trezeguet

Partono dalla panchina Alessandro Del Piero, Carvalho Amauri. Promosso ancora una volta titolare Davide Lanzafame, tra i più positivi tra i suoi.

Gianni mostra la foto di Del Piero con l’autografo del capitano. Ha 15 anni ed è uno dei pochi fortunati che è riuscito ad avvicinare i giocatori della Juventus al loro arrivo nell’albergo di Rende, dove la squadra attende la gara amichevole di stasera contro il Lione.

Una partita che ha scatenato l’entusiasmo a Cosenza, teatro dell’incontro, portando in strada oltre duemila persone per accogliere i bianconeri al loro arrivo. ”Ho atteso cinque ore – dice Gianni – per incontrare il capitano. E’ stata un’emozione grandissima. Ho atteso l’arrivo della squadra in hotel, insieme a tantissimi tifosi. Noi siamo della Juve, un popolo speciale”.

Poco distante, un gruppo di ragazze sventola una bandiera bianconera, ma non sono state altrettanto fortunate ed il rammarico si legge sui loro volti.”Il servizio di sicurezza – spiegano – non ci ha consentito di avvicinare i nostri beniamini. E’ un peccato. Avremmo voluto incitarli, dire loro ‘forza, quest’anno sarà la volta buona’, ma non importa. Va bene così. Li applaudiremo stasera allo stadio San Vito”.

E che la Juve scateni sempre le stesse passioni tra i propri tifosi lo dimostrano le strade che conducono allo stadio, già colme di tifosi festanti, nonostante manchino ancora alcune ore alla gara. Giungono da ogni parte della Calabria e non solo. C’e’ anche chi mostra uno striscione con scritto ”Juve, la Puglia e’ con te”.

Le auto procedono a passo d’uomo. A fare da cornice a questo fiume di passione gli stand ubicati ai lati del percorso, pieni di gadget della squadra torinese: sciarpe, cappelli, magliette. ”Vanno a ruba – dice un venditore – le maglie di Del Piero e di Diego. I tifosi sono convinti che Diego dimostrerà tutto il suo valore”.

Davanti ai cancelli dello stadio gia’ moltissimi sono in coda per guadagnare il posto assegnato sugli spalti. Il ”San Vito”, per l’occasione, ha visto portare la sua capienza a 23.200 spettatori. E tutti saranno occupati.

To Top