Juventus, Marchisio-Pogba ko: Allegri ha il “piano B”

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2015 17:45 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2015 17:45
Juventus, Marchisio-Pogba ko: Allegri ha il "piano B"

Pogba nella foto LaPresse

TORINO – Senza Marchisio e Pogba, il tecnico livornese Allegri  sarà obbligato a studiare piani alternativi per Champions, Coppa Italia e campionato della Juventus. Ne parla La Gazzetta dello Sport con Marco Guidi. 

Allegri ha dimostrato flessibilità, giocando sia col 3-5-2 che col 4-3-1-2. Senza Pogba e Marchisio, probabile possa sperimentare almeno in campionato il 4-3-3, spostando Vidal in pianta stabile nei tre di centrocampo, con Pirlo e uno tra Pereyra, Sturaro e Padoin, e schierando Pepe o Coman da esterno nei tre davanti. In caso il tecnico livornese non voglia cambiare, nel 4-3-1-2, dato per certo il ritorno immediato di Pirlo, Pereyra diventerebbe un titolare fisso, con uno tra Sturaro e Padoin da altro interno di centrocampo. Il ritorno di Barzagli ha però convinto Allegri a tornare a tre dietro in alcune occasioni (a Dortmund dopo l’infortunio di Pogba, a Palermo…). Questo permetterebbe all’allenatore di ruotare gli uomini a centrocampo, ma meno in difesa. Insomma, il problema principale resta come fare turnover e mantenere energie fresche su tre fronti, mentre nelle sfide delicate di Champions è ovvio che la perdita di Pogba e Marchisio abbassa la cifra tecnica della squadra, nonostante la profondità della rosa a disposizione.

Pogba è stata una mazzata per molti fantallenatori, meno Marchisio, che ha ottimi voti, ma non è un Magic top player. Chi ha Pereyra in rosa potrà contare su di una titolarità assoluta inattesa. L’argentino poi è in un ottimo momento di forma, come dimostra anche la chiamata in nazionale. Minuti in più, come detto, anche per Pepe, Sturaro, Padoin e qualche difensore (vedi Ogbonna). Chiaro che l’infortunio di Marchisio obbligherà lo staff medico della Juve a forzare i tempi per il recupero di Pogba, soprattutto in ottica Champions. Il francese salterà certamente il doppio impegno con il Monaco, ma per un’eventuale semifinale potrebbe stringere i denti. Lo sperano soprattutto i tifosi della Juve. E tanti fantallenatori.