Juventus-Napoli, Carmine Martino: “Gol Koulibaly ed è partita allo Stadium la caccia al napoletano. Portata via la moglie di Mertens”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 aprile 2018 9:51 | Ultimo aggiornamento: 26 aprile 2018 10:24
Juventus-Napoli, Carmine Martino: "Dopo il gol di Koulibaly è partita la caccia al napoletano. Portata via la moglie di Mertens" (foto Ansa)

Juventus-Napoli, Carmine Martino: “Dopo il gol di Koulibaly è partita la caccia al napoletano. Portata via la moglie di Mertens” (foto Ansa)

NAPOLI – “Dopo il gol di Koulibaly – racconta il giornalista Carmine Martino – nella tribuna centrale dello Stadium si è scatenata la caccia al napoletano. Un gruppo di persone armate di mazze ha aggredito gli steward, ha scavalcato e ha intimidito e minacciato i tifosi azzurri, regolarmente accreditati. I tifosi del Napoli hanno dovuto nascondere bandiere e sciarpe per confondersi tra quelli della Juventus e passare inosservati”. E ancora: “All’uscita dallo stadio i bambini piangevano perché volevano sventolare le bandiere azzurre”.

Tra i tifosi minacciati c’era anche Kat Kerkhofs, la moglie di Mertens.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Intervenuta ai microfoni di Sky Sport, una tifosa del Napoli ha così raccontato l’accaduto: “I disordini sono avvenuti in ‘Tribuna Ovest’, quello tra tribuna stampa e ‘Curva Sud’, occupata dai tifosi della Juve. Ero con mio figlio di otto anni, in una zona attaccata alla loro curva. Al gol di Insigne (annullato) ci viene naturale esultare. Sentiamo un boato e vediamo alcuni tifosi juventini scavalcare la vetrata, armati di bastoni, mazze e altri oggetti. In quel caso ottimo lavoro degli steward”.

E ancora: “Abbiamo esultato poi anche al gol di Koulibaly, e lo sguardo è andato ancora alla nostra destra. Vediamo di nuovo questo fiume di gente che aveva scavalcato e correva verso di noi. Siamo scappati e ci siamo rifugiati in qualche modo, correndo verso la tribuna stampa”.

Non si è fatta attendere la risposta della Juve, che in merito ha replicato: “La Questura di Torino non ci ha contestato nulla in materia d’ordine pubblico. L’episodio contestato si è verificato una sola volta, al gol di Koulibaly, non ci risulta che ci siano state spranghe e bastoni. Gli steward sono riusciti a contenere gli ultras”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other