Juventus-Napoli con o senza Sarri? Martusciello non scioglie i dubbi

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Agosto 2019 18:38 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2019 18:39
Juventus Napoli Sarri panchina Martusciello non scioglie dubbi

Sarri con la divisa della Juventus (foto Ansa)

TORINO – E’ tutto pronto per Juventus-Napoli, big match della seconda giornata del campionato italiano di calcio di Serie A. Con o senza Sarri? Matusciello non scioglie i dubbi a poche ore dal big match.

La Juventus è pronta a fare il suo esordio stagionale all’Allianz Stadium, in programma domani alle ore 20,45 contro il Napoli. Oggi, per presentare la partita, ha parlato in conferenza stampa il vice allenatore Giovanni Martusciello. «Il recupero di Mister Sarri procede bene, è sempre stato presente all’interno della struttura della Continassa. Deve ultimare dei test nel pomeriggio e poi vedremo se riuscirà a presenziare domani in panchina».

Quello di domani a Torino è un match di alto livello. «Il Napoli in questi anni è la formazione che più si è avvicinata alla Juventus. Sono una grande squadra ed hanno un grande allenatore. Noi siamo motivati, vogliamo fare bene davanti a tantissima gente. E’ una gara molto importante, dovremo essere perfetti nelle scelte. Io sono campano, di Ischia, e sarà bello affrontare il Napoli. E’ una partita particolare, così come per Mister Sarri, avendolo allenato. L’emozione però andrà via al primo fischio dell’arbitro».

Il vice allenatore bianconero ha poi parlato di alcuni singoli giocatori. «Higuain mi ha fatto un’ottima impressione. E’ un giocatore importantissimo, un campione assoluto, è molto forte. Valuteremo oggi pomeriggio se domani giocherà oppure no, così come per gli altri. Dybala l’ho visto bene, è un ragazzo straordinario, un giocatore che può fare diversi ruoli. E’ concentrato, motivato e sta bene, gli piace questo modo di giocare. Ramsey sta meglio ma non è ancora al massimo, è stato fermo tanto tempo. Altri compagni sono più avanti di lui nella condizione: con gli allenamenti ritroverà la miglior forma dopo la sosta».

«Il girone è impegnativo, ma siamo la Juve e siamo consapevoli dei nostri mezzi. C’è solo da lavorare per migliorare e affrontare le partite nel migliore dei modi» (fonte, il sito internet ufficiale della Juventus).