Juventus-Napoli, vietata la vendita a chi è nato in Campania. E i prezzi delle curve…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Agosto 2019 13:45 | Ultimo aggiornamento: 8 Agosto 2019 13:45
Juventus-Napoli, vietata la vendita a chi è nato in Campania. E i prezzi delle curve...

Una delle curve dell’Allianz Stadium (foto ANSA)

ROMA – La seconda giornata del prossimo campionato di Serie A vedrà protagoniste Juventus e Napoli sfidarsi allo Stadium. Brutte notizie però per i supporters azzurri, gran parte dei partenopei infatti non potranno assistere al match. La Juventus ha comunicato attraverso il suo sito ufficiale che la vendita sarà vietata ai residenti della Campania e a chi è nato nella regione campana. Dunque gli unici tifosi azzurri che potranno prendere parte alla trasferta di Torino, sono coloro che non sono né nati né residenti in Campania.

In realtà, il riferimento ai nati in Campania riguarda solo questa fase di prelazione: toccherà al tavolo in Prefettura decidere quali limitazioni imporre ma tutto fa pensare che, come prevede la prassi, il divieto riguarderà soltanto i residenti. La questura di Torino fa sapere “che tale decisione non è stata concordata né intende condividerla”. 

Inoltre c’è polemica anche per i prezzi dei biglietti. I tifosi bianconeri non abbonati, dovranno spendere 67 euro per un tagliando di Tribuna Nord o di Tribuna Sud, ovvero le curve. Prezzi alti per un settore da sempre “popolare”. Tariffa che si abbassa a 60 euro in caso di Member o di tifosi di uno Juventus Official Fan Club, che dovranno comunque acquistare il proprio tagliando in determinati giorni o attraverso il proprio club di appartenenza. (fonte REPUBBLICA)