Juventus, Nicolò Fagioli stop per aritmia cardiaca. E’ il secondo dopo Khedira

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 aprile 2019 14:44 | Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2019 14:45
Juventus, Nicolò Fagioli stop per aritmia cardiaca. E' il secondo dopo Khedira

Juventus, Nicolò Fagioli stop per aritmia cardiaca. E’ il secondo dopo Khedira. Sami Khedira nella foto EPA/SASCHA STEINBACH

TORINO – Dopo il caso di Khedira, un altro giocatore della Juventus si ferma a causa di un’aritmia cardiaca. E’ il 18enne trequartista Nicolò Fagioli, in forza alla squadra Primavera. Ne dà notizia la società bianconera sul proprio sito ufficiale. “Fagioli, che nei giorni scorsi è stato sottoposto a trattamento ambulatoriale per la correzione di un’aritmia cardiaca benigna – si legge nel comunicato – dovrà osservare un periodo di riposo di circa quattro settimane, prima della ripresa dell’attività sportiva agonistica”. Nel campionato Primavera 2018/19 Fagioli, nazionale Under 19, ha giocato 17 partite e segnato 5 gol; nell’Europa Youth League 6 le sue presenze.

Khedira, sfortuna senza fine. Dopo problemi al cuore, ecco operazione al ginocchio.

Sami Khedira è stato operato al cuore per correggere una leggera aritmia cardiaca. E’ rimasto lontano dal campo per poco più di un mese. Dopo aver risolto questi problemi al cuore, la stagione è comunque finita perché il centrocampista tedesco dovrà operarsi per risolvere i suoi problemi al ginocchio. 

Stagione finita per Sami Khedira.
    Il giocatore della Juventus, alle prese con “problematiche al ginocchio destro”, dovrà essere operato. “Dopo quattro mesi di dolore continuo al ginocchio – alcuni giorni peggio di altri – ho deciso di sottopormi a un intervento chirurgico”, rivela su Twitter il centrocampista. “Il mio obiettivo è di tornare al 100% per l’inizio della prossima stagione – aggiunge -. Non vedo l’ora di lottare per raggiungere i nostri obiettivi nella prossima stagione”.
Fonte: Ansa.