Juventus, pace tra Sarri e Dybala: sorriso e occhiolino al momento del cambio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 16 Gennaio 2020 19:42 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2020 19:42
Juventus, pace tra Sarri e Dybala: sorriso e occhiolino al momento del cambio

Juventus-Udinese, la pace tra Maurizio Sarri e Paulo Dybala al momento della sostituzione (fermo immagine Rai dai social)

TORINO – E’ tornato il sereno in casa Juventus. Maurizio Sarri e Paulo Dybala hanno fatto pace in campo, in favore di telecamera. Hanno chiuso la polemica così come era iniziata. Sarri aveva sostituito Dybala, che fino a quel momento era stato il migliore in campo di Roma-Juventus, facendo infuriare. La reazione dell’argentino in mondo visione non era passata inosservata.

Così Sarri fu costretto a rispondere a numerose domande di giornalisti che gli chiedevano spiegazioni sulla reazione di Dybala. Nella partita successiva, Sarri ha schierato ancora una volta Dybala come titolare. Anche perché mancava pure Cristiano Ronaldo. Dybala ha dato spettacolo con due gol ed un assist per Higuain ma anche questa volta Sarri lo ha sostituito.

La reazione di Dybala è stata molto diversa da quella mostrata allo Stadio Olimpico di Roma, questa volta Dybala e Sarri si sono sorrisi a vicenda, la Joya ha accettato il cambio con serenità e ha anche fatto l’occhiolino al suo allenatore. Al termine della partita, Sarri ha elogiato sia la squadra che Dybala:

“La scorsa volta avevo detto che non me ne fregava niente della reazione di Dybala perché questo calciatore è un fuoriclasse. Scriverà la storia del calcio nei prossimi anni. Stasera ha fatto benissimo, il primo gol, con gli scambi tra lui e Higuain, è qualcosa di magico ma possiamo ancora migliorare.

Mancava anche Cristiano Ronaldo. Voglio fare di tutto per metterlo nelle condizioni di vincere il suo sesto Pallone d’Oro perché se lo merita e mi rode vedere qualcuno con più premi di lui…”.