Juventus, Ramsey e la quarantena: “Non ce la faccio a smettere di mangiare biscotti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Aprile 2020 16:13 | Ultimo aggiornamento: 12 Aprile 2020 16:13
Ramsey, Ansa

Juventus, Ramsey e la quarantena: “Non ce la faccio a smettere di mangiare biscotti” (foto Ansa)

ROMA – Il calciatore della Juventus Aaron Ramsey, via Instagram, rivela di non riuscire a smettere di… mangiar biscotti.

“Non è un periodo facile – spiega -. Io sto facendo tutti gli esercizi che mi ha dato il club a casa, ma non è la stessa cosa di allenarsi con i compagni sul campo. Durante la stagione non ho paura di ingrassare, ora invece…”.

Ora invece Ramsey passa le sua giornate a casa… tra mille tentazioni: “Mia moglie è un’ottima cuoca e a me piace mangiare bene, quindi è un problema. In più, ci sono i biscotti. Vedete, io amo farmi il tè e se prima era un rito occasionale e veloce, oggi sta diventando un’abitudine”.

“Il problema – spiega – è che ogni volta che mi faccio una tazza, mangio anche i biscotti. Non ce la faccio a resistere”. I preparatori della Juve saranno contenti? Forse no. “Per fortuna – dice il calciatore – sembra che tra poco potremo tornare ad allenarci con la squadra”.

“La situazione – continua – è pazzesca e ancora non si sa quando finirà tutto questo, ma se penso al mio lavoro, davanti abbiamo ancora tutti gli obiettivi per cui sono venuto qui: vincere il campionato e la Champions”.

Fonte: Instagram, La Gazzetta dello Sport.