Juventus-Roma, la Sensi: “Sconcerto per il match giocato di giovedì”

Pubblicato il 27 Gennaio 2011 0:50 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2011 0:50

”Sconcerto per il posticipo di Juventus-Roma a giovedì”. E’ quanto ha espresso il presidente del club giallorosso, Rosella Sensi, a seguito di uno scambio di lettere con la Lega sul calendario dei quarti di Coppa Italia.

La Sensi ha chiesto in queste ore al presidente della Lega di A Maurizio Beretta di capire per quale motivo la sua squadra sia stata penalizzata con lo spostamento a giovedì del suo incontro a Torino, facendo presente che la Roma sarà impegnata di nuovo in trasferta domenica in campionato e che il posticipo al giovedì non ha motivazioni di audience televisiva.

La Lega, a quanto filtra dal club giallorosso, avrebbe risposto che il posticipo era in programma da tempo, in caso quel quarto fosse stato Juve-Roma; la controreplica della Sensi è che la Rai aveva espresso preferenza per una messa in onda del match di Torino il mercoledì.

”Ho il massimo rispetto di Andrea Agnelli e della dirigenza juventina – la considerazione della Sensi – ma la decisione della Lega e la diversa considerazione dimostrata mi provocano un certo sconcerto”.