Juventus, Sarri vuole Icardi. Higuain, Dybala o Mandzukic: chi verrà sacrificato?

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 17 giugno 2019 17:43 | Ultimo aggiornamento: 17 giugno 2019 17:43
Juventus, Sarri vuole Icardi. Higuain, Dybala o Mandzukic: chi verrà sacrificato?

Juventus, Sarri vuole Icardi. Higuain, Dybala o Mandzukic: chi verrà sacrificato?. Foto
ANSA/ROBERTO BREGANI

TORINO – E’ tempo di Sarri. Il nuovo allenatore della Juventus ha chiesto rinforzi alla sua dirigenza. L’obiettivo numero uno per l’attacco è Mauro Icardi. Il suo acquisto è possibile perché l’Inter vuole cederlo ma comprarlo non è facile per i pessimi rapporti tra i due club. In un primo momento si era pensato ad uno scambio tra Icardi e Dybala ma i due club non hanno mai trovato un accordo sulla valutazione dei cartellini dei due calciatori.

Solo su una cosa Inter e Juventus sono d’accordo. Icardi e Dybala non valgono la stessa cifra. Ma quanto valgono? Per la Juve vale di più Dybala, per l’Inter vale di più Icardi. Entrambe le società vorrebbero guadagnarci da questo scambio di mercato. Questo è il motivo per il quale non hanno raggiunto un accordo. 

A tutto questo va aggiunta un’altra cosa. Dybala aveva deciso di lasciare la squadra perché era convinto che Allegri sarebbe rimasto sulla panchina bianconera. Dopo l’addio del tecnico livornese, con il quale il rapporto era ormai deteriorato, Dybala ha deciso di rimanere alla Juventus per convincere Maurizio Sarri a puntare su di lui. 

5 x 1000

Dybala è stato il primo a mettere “like” al post social della Juventus dove si ufficializzava Maurizio Sarri come nuovo allenatore dei bianconeri. Una chiara dichiarazione di intenti, l’attaccante argentino vuole rimanere a Torino per convincere Sarri a puntare su di lui. Tutto questo perché Dybala ama il modo di giocare di Sarri ed è convinto di poter tornare a brillare nel suo modulo tattico iper offensivo che valorizza gli attaccanti di talento. 

Anche Sarri sembra orientato a dargli una possibilità ma per acquistare Icardi c’è bisogno di sfoltire il reparto offensivo. Il calciatore in uscita è Higuain ma non c’e’ nessun club disposto a pagargli lo stipendio da 9.5. milioni di euro a stagione. Non è facile cedere nemmeno Mandzukic perché non ci sono molte offerte per il croato. Per questo motivo, a oggi, Icardi è un obiettivo non semplice da conseguire.