Juventus apre una sede a Hong Kong, i bianconeri hanno molti tifosi in Asia

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Agosto 2019 17:42 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2019 17:42
Juventus sede Hong Kong

Andrea Agnelli, presidente della Juventus, nella foto Ansa

TORINO – Guardare avanti e guidare il cambiamento significa anche rivolgere lo sguardo a realtà più lontane e rafforzare la propria presenza nel mondo. Questo è uno dei principi che ispira l’attività internazionale della Juventus e che si concretizza con l’apertura di una branch a Hong Kong.

La presenza bianconera in APAC non è nuova come testimoniano i tre Global Partner (Konami, Ganten e Linglong) e i due Regional Partner (China Merchants Bank e Costa Cruises) presenti sul territorio, così come le 10 Juventus Academy inaugurate (sei in Cina, una in Giappone, Vietnam, Australia e Nuova Zelanda), senza dimenticare il tour della squadra di un mese fa. 

Ora però il cambio di prospettiva è evidente: la società infatti, stabilendo una propria base operativa ad Hong Kong, esprime la forte volontà di essere più a stretto contatto con 171 milioni di fan potential e di porre le basi per una pianificazione di attività a lungo termine e dalle fondamenta strutturate.

La possibilità di conoscere in modo più approfondito la cultura e i mercati orientali, cinesi in particolare, e allo stesso tempo l’opportunità di avvicinare gli appassionati alla storia, ai valori e all’unicità di Juventus, permetterà al club di incrementare la propria fan base e di potenziare la riconoscibilità del brand.

La branch di Hong Kong diverrà così un punto di riferimento per comprendere più chiaramente le necessità, le passioni, le aspirazioni dei fans bianconeri in APAC, ma anche uno strumento per conoscere meglio le aziende e i brand che investono in sport e comunicazione, avere un rapporto più ravvicinato con i media tradizionali e social locali e, non ultimo, con gli enti governativi interessati nello sviluppo del calcio. Inoltre, la vicinanza ai Partner consentirà a Juventus di offrire loro un servizio migliore, attraverso attivazioni innovative che impreziosiranno i rapporti di collaborazione.

La branch di Hong Kong, che avrà sede nella parte centrale dell’area metropolitana, in uno dei più rinomati business district del mondo, farà capo a Federico Palomba, Managing Director of the Hong Kong branch, che riporterà al Chief Revenue Officer Giorgio Ricci.

Insieme a Federico Palomba lavorerà un team composto da talent locali con differenti esperienze e competenze: fra loro ci saranno professionisti di Business Development, Partnership Activation, Digital Marketing, Merchandising ed e-commerce (fonte, dal sito ufficiale della Juventus).