Juventus

Antonio Conte contro Prandelli: “Convocato Chiellini, non gioca da 3 settimane. Non è stato educato”

Antonio Conte

Antonio Conte

ROMA – Conte contro Prandelli (e lui, l’allenatore bianconero, il titolo lo aveva previsto) in conferenza stampa per la convocazione, a sua insaputa, di Chiellini:

“Chiellini non gioca una partita da tre settimane – dice Conte – mi aspettavo almeno una telefonata dal ct per chiedere informazioni su di lui… Non è stato educato, né garbato”.

Ma è una conferenza stampa show quella di Conte dopo la vittoria contro il Milan:

“Preferisco essere antipatico in campo. Di simpatici in campo ne ho trovati pochi e quelli simpatici non vincevano mai. Quello simpatico ti fa la battuta, ma finisce per essere molle. In campo bisogna essere cattivi, lì non si scherza: ci sono due squadre che si affrontano, una vince l’altra perde e io vorrei essere quello che vince”.

E po ancora su Prandelli:

“Chiellini in Nazionale non è che mi fa arrabbiare… Però lui è un giocatore che non fa una partita ufficiale da tre settimane. Ha ripreso ad allenarsi con noi venerdì dopo il Trabzonspor, ha svolto un defaticante e poi una rinfitura. Oggi l’avrei mandato in campo solo per un’emergenza e l’ho portato in panchina solo per farlo rientrare in gruppo. Vederlo convocato mi dispiace e mi rammarica molto, penso che tante volte da parte del ct si chieda collaborazione, si chieda disponibilità. Noi abbiamo una grandissima disponibilità, ma mi aspetto una mezza chiamata da parte di Prandelli che almeno mi dica: oh stupido, come sta Giorgio? Pensi che possa essere convocabile? Visto che poi si gioca ogni tre giorni e non lo posso recuperare. Insomma, credo che non sia educato e garbato da parte di Prandelli. Ora mi aspetto il titolo: Conte attacca Prandelli, ma in fondo è così”.

To Top