Calciomercato Juventus, Vidal. Il cileno fa arrabbiare club e diventa una grana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 ottobre 2014 9:44 | Ultimo aggiornamento: 9 ottobre 2014 9:44
Calciomercato Juventus, Vidal. Il cileno fa arrabbiare club e diventa una grana

Calciomercato Juventus, Vidal. Il cileno fa arrabbiare club e diventa una grana (LaPresse)

TORINO – In casa Juventus è scoppiato il “caso Vidal“. Il calciatore potrebbe essere ceduto nella prossima finestra di calciomercato a causa di una condotta poco adeguata fuori dal campo. Ne parla sportmediaset.mediaset.it in un articolo che riportiamo di seguito per la nostra rassegna stampa online.

“La miccia si è riaccesa dopo l’ultima bravata, la notte in discoteca con tanto di rissa infilata tra la sconfitta di Madrid con l’Atletico e il big match di campionato con la Roma. La pazienza della Juve, però, era già a livello di allerta e tanto basta, oggi, per definire il rapporto tra i bianconeri e Arturo Vidal ai minimi termini. Marotta senza giri di parole ha fatto capire di non aver gradito. Arriverà una multa e sarà una multa salata, ma il punto è forse addirittura un altro: per Vidal la Juve cerca acquirenti. Fine della corsa, appena possibile.

A gennaio se ne parlerà seriamente, sempre partendo dalla stessa base, che è poi i 45 milioni che a Torino pretendono per monetizzare una cessione comunque così importante. Resta da capire chi si possa fare avanti se è vero che, ad esempio il Real, ha preferito passare la mano dopo aver saputo della dolce vita del Guerriero. In Cile, giusto per non farsi mancare nulla, hanno peraltro calcato la mano sull’argomento. E’ rispuntato un vecchio video ad alto contenuto erotico con Medel e la modella colombiana Monica Jimenez. E i giornali si sono scatenati parlando di alcol, notti brave, carattere da rivedere.
Lo sa bene Allegri con cui, dicono, il rapporto non è certo dei migliori. A Bergamo, dopo la sostituzione, Vidal non l’ha presa bene e non ha nascosto il disappunto. Max, dal canto suo, è nulla dire che non abbia gradito come non gradisce i ritardi agli allenamenti. Perché il campo è una cosa e lì niente da dire, ma anche fuori dal campo urge un comportamento adeguato. E allora ecco che si torna a parlare di un addio. Manchester, magari, dove Vidal sperava di finire la scorsa estate. Per ora, però, bisogna cercare di ricucire lo strappo. Spegnendo le luci sul Vidal, diciamo così, privato”.