Juventus

Juventus-Atalanta streaming – diretta tv, dove vederla

Juventus-Atalanta streaming - diretta tv, dove vederla

Juventus-Atalanta streaming – diretta tv, dove vederla

JUVENTUS-ATALANTA IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC – Juventus-Atalanta, partita valida per la quindicesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 20.45 e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

Queste le scelte dei due allenatori, Allegri e Gasperini:

JUVENTUS: Buffon, Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro, Khedira, Marchisio, Sturaro, Pjanic, Mandzukic, Higuain.

ATALANTA: Sportiello, Toloi, Caldara, Masiello, Conti, Kessie, Freuler, Spinazzola, Gomez, Kurtic, Petagna.

In palio con l’Atalanta c’è molto di più che i tre punti. E non solo perché batterla vorrebbe dire muovere la classifica contro la squadra rivelazione del momento. La Juventus vuole tornare a vincere per scrollarsi di dosso le critiche per la sconfitta contro il Genoa.

“L’avversario conta relativamente: dobbiamo reagire subito per dare un segnale al campionato e dimostrare che il ko di Marassi ci ha fatto bene”, suona la carica Daniele Rugani, che da precario di lusso è diventato titolare inamovibile per gli infortuni a raffica dell’ultimo periodo. L’ex Empoli dovrebbe partire titolare, in coppia con Chiellini, in una inedita difesa a quattro con Lichtsteiner e Alex Sandro sulle fasce. Il centrale livornese è l’unico superstite della celebre ‘BBC’, la linea Maginot formata con Barzagli e Bonucci ora infortunati.

“Per il tipo di gioco mi sento simile più a Barzagli – sottolinea Rugani – ma anche per il carattere, per come si comporta in campo e per come prepara le partite”. Toccherà al suo senso della posizione, e alla capacità innata di anticipare l’avversario, contenere gli attacchi della squadra di Gasperini, in quello che si preannuncia un inedito scontro al vertice per la Juventus. Difficile a inizio campionato immaginare così in alto in classifica l’Atalanta, l’avversario peggiore per la squadra di Allegri, che deve fare anche i conti con l’inevitabile calo fisico arrivato in seguito alla qualificazione in Champions League.

“Serve una reazione dal punto di vista dell’approccio, della mentalità”, osserva Rugani, al momento leader della retroguardia bianconera per necessità ma destinato a un grande avvenire, come più volte sottolineato da mister Allegri.

To Top