Calcio scommesse, aria di sconto per Conte: 4 o 6 mesi in meno?

Pubblicato il 2 ottobre 2012 10:45 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2012 10:56

Antonio Conte (LaPresse)

TORINO – A poche ore dalla discussione dinanzi al collegio arbitrale del Tnas, chiamato a decidere sulla squalifica del tecnico della Juventus, Antonio Conte, prende corpo l’ipotesi di uno sconto allo stop di 10 mesi inflitto dalla Commissione Disciplinare e confermato dalla Corte di Giustizia federale, nell’ambito del processo al Calcio scommesse. Uno sconto che potrebbe ridurre la squalifica dell’ex allenatore del Siena di almeno 4 mesi. Il lodo dovrebbe essere emesso entro venerdi’.

Tuttosport, quotidiano sportivo di riferimento per le vicende del mondo Juventus,   ipotizza (il precedente del patteggiamento concordato e poi saltato induce a un minimo di prudenza nel considerarle Vangelo) uno sconto corposo.

Diciamo che il Tnas avrebbe gli strumenti per agire in tal senso e pare pure la volontà. Si parla di un ritorno in panchina di Conte a ridosso del Natale o poco prima, il che non consentirà all’ex allenatore del Siena  di vivere in prima fila la fase a gironi della Champions, dal momento che l’ultimo atto, il ritorno con lo Shakhtar, è fissato per il 5.

Per contro la Juve e il suo timoniere avranno un’ulteriore motivazione per raggiungere quanto prima la qualificazione agli ottavi. A quel punto d’Europa si tornerà a parlare in febbraio, quando Conte potrà essere a bordo campo a spingere la squadra verso i traguardi che si è prefissato da tempo.