Pace tra Juventus e Napoli: Agnelli nel Board dell’Eca con i complimenti di De Laurentiis

Pubblicato il 12 settembre 2012 9:31 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2012 9:45

Andrea Agnelli (LaPresse)

MILANO – Pace tra la Juventus ed il Napoli dopo i veleni e le polemiche successivi alla Supercoppa Italiana di Pechino. Andrea Agnelli è entrato nel board dell’Eca (Consiglio Europeo formato dai dirigenti dei grandi club del nostro continente) ed Aurelio De Laurentiis è stato il primo a complimentarsi con il numero 1 bianconero.

Nel Board, fino a ieri, c’era Ernesto Paolillo che però dopo aver lasciato la sua carica all’Inter  ha preferito farsi da parte anche nell’Eca.

Ognuno poteva candidarsi per ottenere questo posto vacante ma di fatto c’era un “accordo tra gentiluomini” che assegnava  il posto all’Inter e quindi a Marco Fassone, successore di Paolillo.

Agnelli però ha messo subito i puntini sulle i e ha fatto sapere di essere molto interessato alla carica. Il rischio era andare al voto e perdere il posto «italiano» in quanto  vi era la candidatura pesante dei campioni d’Europa in carica del  Chelsea.

Sarebbe stata una spaccatura grave e difficilmente sanabile. Moratti d’accordo con il presidente del Bayern Rummenigge,  che insisteva per un candidato unico e vedeva di buon occhio il rientro della Juve nel calcio che conta, anche nella politica, e con il lavoro diplomatico di Gandini,  ha elegantemente deciso di accogliere la richiesta del collega. Evitando così il voto e consegnando di fatto la poltrona ad Agnelli.