Verona-Juventus, formazioni Serie A: Conte sfida Mandorlini con Llorente e Tevez

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 9 febbraio 2014 13:26 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2014 13:26
Verona-Juventus, formazioni Serie A: Conte sfida Mandorlini con Llorente e Tevez (LaPresse)

Verona-Juventus, formazioni Serie A: Conte sfida Mandorlini con Llorente e Tevez (LaPresse)

ROMA – Verona-Juventus, probabili formazioni della partita valida per la 23° giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

VERONA-JUVENTUS ore 15

Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Marques, Agostini; Romulo, Donati, Halfredsson; Iturbe, Toni, Jankovic.
A disp.: Nicolas, Gonzalez, Albertazzi, Pillud, Cirigliano, Donadel, Sala, Marquinho, Martinho, Gomez, Cacia. All.: Mandorlini
Squalificati: –
Indisponibili: Maietta

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente, Tevez.
A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, Peluso, Padoin, Isla, Pepe, Marchisio, Vucinic, Giovinco, Osvaldo. All.: Conte
Squalificati: –
Indisponibili: Barzagli, Quagliarella

L’Hellas Verona è rimasta una delle due squadre della serie A 2013/14 senza pareggi in casa, come la Juventus, odierna avversaria dei gialloblu. Il bilancio veneto è di 8 vittorie e 3 sconfitte in 11 gare giocate. L’ultimo nullo al “Bentegodi” in A risale al 4 novembre 2001, 2-2 contro proprio la Juventus; da allora, tra stagione 2001/02 ed attuale, sono trascorse 23 partite con score di 16 successi veneti e 7 sconfitte. La Juventus, tra vecchia e nuova stagione, segna in campionato da 35 giornate, per un totale di 75 marcature. Ultimo digiuno bianconero il 16 febbraio scorso, 0-1 a Roma contro i giallorossi. Con 72 vittorie e 27 pareggi già agli archivi, Antonio Conte è ad un passo dal 100° risultato positivo su una panchina di serie A, dove ha guidato Atalanta e Juventus. In totale sono 111 le presenze in A del coach bianconero, con sole 12 sconfitte. Il primo risultato utile risale al 23 settembre 2009, Atalanta-Catania 0-0, il giorno del suo esordio assoluto. (Ha collaborato Football Data).

I tabellini degli anticipi del sabato.

Udinese-Chievo 3-0, gol: Di Natale, Badu e Fernandes

Udinese (3-5-1-1): Scuffet 6,5; Heurtaux 6.5, Danilo 6,5, Domizzi 6; Basta 7, Badu 6,5, Yebda 6,5, Lazzari 6,5 (46′ Pereyra 6,5), Gabriel Silva 6; Maicosuel 6 (65′ Fernandes 7); Di Natale 8 (80′ Muriel 6,5). A disp: Kelava, Pereira, Bubnijc, Douglas, Widmer, Mlinar, Jadson, Fernandes, Nico Lopez, Zielinski. All. Guidolin

Chievo Verona (3-5-1-1): Puggioni 6; Bernardini 5,5, Cesar 5, Canini 5,5; Sardo 6, Bentivoglio 5,5 (62′ Obinna 5,5), Rigoni 5,5, Guarente 6, Dramé 6; Stoian 6 (65′ Paloschi 5,5); Thereau 6 (77′ Lazarevic sv). A disp: Agazzi, Squizzi, Claiton, Rubin, Guana, Mbaye, Brighenti, Pellissier. All. Corini.
Arbitro: Banti di Livorno

Fiorentina-Atalanta 2-0

Fiorentina (3-5-2): Neto, Savic, Compper, Diakite, Vargas, Borja Valero, Pizarro, Anderson (56′ Fernandez), Cuadrado, Ilicic (60′ Wolski), Matri (78′ Matos Ryder). A disposizione: Rosati, Lupatelli, Roncaglia, Rodriguez, Bakic, Pasqual, Joaquin. All.: Montella

Atalanta (4-4-1-1): Consigli, Benalouane, Stendardo, Yepes, Del Grosso, Raimondi (58′ Estigarribia), Cigarini, Migliaccio (73′ Carmona), Bonaventura, Moralez (83′ Cazzola), Denis. A disposizione: Sportiello, Betancourt, Lucchini, Brivio, Nica Costantin, Giorgi, Kone, Brienza, De Luca. All.: Colantuono

Arbitro: Guida

Marcatori: 16′ Ilicic, 86′ Wolski (F)

Ammoniti: Migliaccio, Cigarini, Stendardo (A), Borja Valero (F)

Espulsi: Cigarini (A)

Napoli-Milan 3-1 (primo tempo 1-1)

Marcatori: 7’Taarabt (M), 11’ Inler (N), 56’ Higuain (N), 82’ Higuain

Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Fernandez, Ghoulam; Inler (88’ Dzemaili), Jorginho; Mertens, Insigne (78’ Callejon), Hamsik (83’ Behrami); Higuain. All. Benitez
Milan (4-2-3-1): Abbiati; De Sciglio, Mexes, Rami, Emanuelson (69’ Montolivo); De Jong, Essien; Abate, Taarabt, Robinho (46’ Kakà); Balotelli (73’ Pazzini) All. Seedorf
ARBITRO: Massa d’Imperia
Ammoniti: Abbiati, Inler, Taarabt, Jorginho, Callejon.