Juventus Stadium chiuso dopo bomba carta? Rischio festa scudetto senza tifosi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Aprile 2015 10:55 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2015 10:55
Juventus Stadium chiuso dopo bomba carta? Rischio festa scudetto senza tifosi

Gli scontri in Torino-Juventus

ROMA – Dopo la bomba carta esplosa nel settore dei tifosi del Torino durante il derby, il giudice Tosel, oggi 27 aprile, potrebbe usare la mano pesante contro la Juventus: chiudere la curva o tutto lo Stadium già nella gara contro la Fiorentina di mercoledì sera (gara che potrebbe valere lo scudetto per i bianconeri). Visti i precedenti, un settore dell’impianto juventino verrà chiuso per almeno un giornata di campionato.

La Procura Federale, tramite i propri collaboratori, ha lavorato dal pomeriggio di ieri e per tutta la notte appena trascorsa. L’obiettivo è quello di capire, anche attraverso le immagini televisive, l’esatta dinamica dei fatti. Fatti che saranno ulteriormente accertati anche dai colloqui avuti in ospedale con le persone rimaneste ferite nelle scoppio dell’ordigno.

Se Tosel non riuscirà ad accertare da dove è arrivata la bomba carta allora si provvederà alla chiusura intera dello Stadium. Diversamente verrà preso un provvedimento solo per curva (la Sud con molta probabilità) con una o due giornate. C’è poi la questione dell’Osservatorio che dirà la sua ma solo nella giornata di martedì.