Suarez Juventus, manca solo un esame: quello di italiano. Se lo bocciano, Giroud

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Settembre 2020 14:09 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2020 14:09
Suarez Juventus, manca un esame di italiano

Suarez Juventus, per trasferirsi l’uruguagio deve passe l’esame di italiano (Ansa)

Triennale da 6,5 milioni a stagione suscettibile di arrivare facilmente a 10 (15 lordi per chi viene dall’estero) contando i vari, raggiungibili bonus. 

Suarez e Juventus sono d’accordo, il Barcellona lo libera volentieri, manca l’ultimo vero esame. Quello di lingua italiana: il campione uruguaiano deve sostenerlo il 17 settembre. 

Se venisse bocciato, scatterebbe il piano B. Piaceva già a Sarri con cui aveva vinto l’Europa League da capocannoniere: Olivier Giroud del Chelsea è il primo della lista.

Kean, che non ha sfondato all’Everton, in caso, è già pronto a tornare alla base. 

Juventus Suarez, manca solo un esame di italiano

Suarez ha buone chance di ottenere lo status di cittadino comunitario e il passaporto italiano. Alla Juve i posti destinati ai due extracomunitari consentiti sono occupati dai neo arrivati Arthur e McKennie.

La moglie di Suarez, Sofia Balbi, può dimostrare origine friulane dirette. Suarez deve dimostrare di conoscere almeno un po’ la lingua italiana, per questo sta prendendo lezioni serrate.

Secondo le indiscrezioni registrate dalla Gazzetta dello Sport, Suarez farà un test a Perugia, all’Università per Stranieri, e sarebbe fissato alle ore 10 del 17 settembre come riporta l’agenzia Asi.

Deve ottenere il livello B1 della conoscenza dell’italiano

Deve ottenere il livello B1 di conoscenza della lingua italiana, il livello minimo che autorizza il nulla osta alla pratica.

Resta però il problema del Barcellona che ha già comunicato di non ritenere più Suarez centrale ma vuole comunque ricavare qualcosa dalla cessione.

L’idea è quella di una risoluzione con l’attaccante per risparmiare l’anno di ingaggio che resta, più la richiesta di una piccola cifra più bonus.

L’esempio, scrive Marca, è il passaggio di Rakitic al Siviglia. Svincolato, pagato 1,5 milioni più bonus legati a presenze e risultati fino a 9 milioni.

Suarez aveva avviato contatti anche con Psg, Leicester e Atletico Madrid, ma tutto è sospeso in attesa che si definisca la situazione con la Juve. (fonti Gazzetta dello Sport e Ansa)