Juventus-Tottenham, Buffon-Bernardeschi a colloquio: ecco cosa si sono detti

Pubblicato il 13 febbraio 2018 23:51 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2018 23:51
Juventus-Tottenham, Buffon-Bernardeschi a colloquio: ecco cosa si sono detti

Juventus-Tottenham, Buffon-Bernardeschi a colloquio: ecco cosa si sono detti

TORINO, ALLIANZ STADIUM – Dalle stelle alle stalle. La Juventus era partita forte contro il Tottenham e nel giro di dieci minuti si era portata sul 2-0 facendo pensare a una “passeggiata”. Ma il Tottenham con il passare dei minuti ha preso fiducia ed è riuscito a pareggiare i conti con Kane e Eriksen. In precedenza Higuain aveva fallito il rigore del possibile 3 a 1. Partita ricca di emozioni, di errori arbitrali e dell’errore con la “E” maiuscola, quello di Gigi Buffon.

Sulla punizione di Eriksen la barriera si è aperta ma l’intervento di Buffon è stato pessimo. Una papera, un errore grave che è costato caro alla Juventus.

 

Buffon-Bernardeschi

 

Al termine della partita, Buffon ha chiamato Bernardeschi  ed  è iniziato un lungo colloquio tra i due compagni di squadra. Da quanto ricostruito da Mediaset Premium, Buffon se la sarebbe presa con Bernardeschi e con la barriera. L’ex calciatore  della Fiorentina avrebbe saltato, e questo suo movimento avrebbe tratto in inganno Buffon. In effetti il portiere della Juventus  non riesce a respingere la conclusione di Eriksen perché in un primo momento aveva fatto un passo nella direzione sbagliata. Tutto questo dopo il movimento errato da parte della barriera.

Le polemiche su Twitter