Juventus, il trasferimento del nordcoreano Kwang-Song Han viola le sanzioni dell’Onu?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Settembre 2020 14:22 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2020 8:14
Juventus, il trasferimento del nordcoreano Kwang-Song Han viola le sanzioni dell'Onu? Foto Ansa

Juventus, il trasferimento del nordcoreano Kwang-Song Han viola le sanzioni dell’Onu? (foto Ansa)

Juventus, il trasferimento del nordcoreano Kwang-Song Han viola le sanzioni dell’Onu?

Juventus: il trasferimento di Han ha violato le sanzioni dell’Onu alla Corea del Nord?

Andiamo con ordine.

La cessione di Han dalla Juventus all’Al Duahil

A gennaio ’Al-Duahil ha comprato dalla Juventus il calciatore della Corea del Nord Kwang-Song Han per cinque milioni di euro. 

Ora L’Equipe scrive che secondo gli esperti del Consiglio di Sicurezza tutto questo andrebbe contro le risoluzioni dell’ONU che vietano ai nordcoreani di lavorare all’estero.

L’Onu avvisa l’Italia che qualcosa non va

“Il Consiglio di Sicurezza a gennaio ha avvertito l’Italia della questione – spiega il quotidiano francese – e, nonostante questo, il trasferimento non è stato annullato”.

Tutti gli stati membri dell’ONU avrebbero dovuto rimandare in patria tutti i nordcoreani che lavoravano all’estero entro il dicembre del 2019.

Insomma: la Juventus ha violato o no le sanzioni contro la Corea del Nord?

Come finirà? Calciomercato.com cita alcune fonti vicine al calciatore e spiega:

“Secondo quanto filtra dall’entourage di Han, si è trattato di una situazione quella segnalata dall’Onu di cui le parti erano a conoscenza e che erano convinti di risolvere proprio grazie alla cessione del giocatore in Qatar, trasferimento approvato dai vari organi sportivi”.

(Fonti: Tuttosport, L’Equipe)