Kaka e il bellissimo arbitro, prima il giallo poi… il selfie VIDEO

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 31 Ottobre 2019 17:41 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2019 17:41
Kaka selfie arbitro video YouTube durante partita leggende

Kaka, il selfie con l’arbitro (da YouTube)

ROMA – Kaka è stato il grande protagonista della partita tra le leggende del Brasile e quelle di Israele. La gara è stata arbitrata da una bellissima direttrice di gara che si è rivelata essere una grande fan di Kaka. Così nel corso della partita, si è avvicinata a Kaka per ammonirlo. L’ex calciatore del Milan è rimasto perplesso dalla sua decisione perché non aveva fatto praticamente nulla ma poco dopo ha capito il motivo di questo cartellino. Era solamente un modo per avvicinarlo perché subito dopo il cartellino, l’arbitro ha tirato fuori il suo cellulare per scattarsi un selfie con l’ex giocatore rossonero.

Kaka è cresciuto nel San Paolo, con il quale ha vinto un torneo Rio-San Paolo e un Supercampionato Paulista, nel 2003 si è trasferito al Milan, dove in sei stagioni ha conquistato un campionato italiano, due Supercoppe UEFA, una Supercoppa italiana, una Champions League e un Mondiale per club.

Dal 2009 al 2013 ha vestito la maglia del Real Madrid, vincendo una Coppa di Spagna, un campionato spagnolo e una Supercoppa spagnola. Come scrive Wikipedia, successivamente ha fatto ritorno prima al Milan e poi al San Paolo mentre dal 2015 al 2017 ha militato nell’Orlando City.

Con la nazionale brasiliana ha partecipato a tre Mondiali (2002, 2006 e 2010), vincendo quello del 2002, e due FIFA Confederations Cup (2005 e del 2009), vincendole entrambe.

Annoverato tra i calciatori più forti della propria generazione,  nel 2007 ha vinto il Pallone d’oro, ambito premio istituito da France Football, e il FIFA World Player of the Year.

Il video da YouTube con il siparietto straordinario tra Kaka e l’arbitro. Il direttore di gara ha ammonito il calciatore brasiliano per scattarsi un selfie in suo compagnia. In una gara ufficiale, non sarebbe stato possibile ma in un match amichevole tra leggende del calcio  si può fare anche questo… (fonti Wikipedia e YouTube).