Moise Kean flop con l’Under 21, gioca 20 minuti e si fa cacciare dall’arbitro per spinta ad avversario

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 10 Ottobre 2019 22:50 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2019 22:50
Kean espulsione Italia under 21 Irlanda spinta avversario

Kean reagisce a Parrott e si becca il cartellino rosso in Irlanda Italia Under 21 (fermo immagine Rai 3)

DUBLINO (IRLANDA) – L’esperienza in terra inglese, con la maglia dell’Everton, non sta facendo bene a Moise Kean. Non c’è più traccia del calciatore che incantava ai tempi della Juventus. Sulle sue doti tecniche, nessuno ha mai discusso ma il suo carattere è stato sempre sotto la lente d’ingrandimento.

La Juve ha deciso di sacrificarlo proprio per questo motivo. Stasera Kean è stato inserito in campo solamente ad inizio ripresa. E’ entrato con un atteggiamento sbagliato, si è visto subito. Come se dicesse, io sono un campione e avrei dovuto giocare dall’inizio. Eppure con il suo comportamento ha dato ragione al ct Nicolato che lo aveva sbattuto in panchina. 

Kean è entrato in campo con il piglio sbagliato, nonostante si trattasse di una partita molto importante contro la capolista Irlanda, e si è fatto cacciare ingenuamente dopo appena 20 minuti dal suo ingresso in campo. 

L’ex attaccante della Juventus ha commesso un normale fallo di gioco su Parrott nella zona mediana del campo. Subito dopo è stato provocato dallo stesso Parrott e da alcuni avversari che lo hanno circondato. L’Irlanda e l’Inghilterra sono vicine, evidentemente i nostri avversari di serata erano stati istruiti a dovere sul come far innervosire Kean. 

L’azzurrino ci è cascato con tutte le scarpe e ha subito reagito malamente spintonando l’avversario. L’arbitro ha preso una decisione giusta, ha espulso Parrott per la provocazione ma anche Kean per aver reagito in maniera così plateale. L’ex attaccante della Juventus era stato escluso di recente dalle convocazioni della Nazionale A per i suoi atteggiamenti poco professionali nell’ultimo campionato europeo di categoria. 

Dopo la sciocchezza di stasera, sarà davvero difficile rivederlo con la maglia della Nazionale A anche perché in Premier League sta disputando partite pessime. Moise di mestiere fa l’attaccante eppure non ha segnato nessun gol nelle nove presenze con la maglia dell’Everton.