Il calciatore olandese Kelvin Maynard è stato ucciso in un agguato

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 19 Settembre 2019 16:36 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2019 19:54
Kelvin Maynard morto ucciso due uomini in motorino grave lutto

Kelvin Maynard ai tempi del Volendam

AMSTERDAM – Il calcio olandese è in lutto per la morte improvvisa di Kelvin Maynard. L’ex difensore, tra le altre, del Volendam, è stato ucciso ad Amsterdam il 18 settembre del 2019 da due uomini che lo hanno avvicinato in motorino, mentre stava guidando, e gli hanno sparato. Maynard ha tentato la fuga senza successo, alla fine è andato a schiantarsi addosso ad una caserma dei pompieri. I medici lo hanno soccorso quando era già troppo tardi, sono stati inutili i tentativi di rianimarlo.  La polizia di Amsterdam sta indagando sull’accaduto ma al momento non sono stati resi noti nomi di possibili sospettati. 

Kelvin Maynard aveva una lunga carriera alle spalle, la sua esperienza più importante è stata quella con la maglia del Volendam in Eredivisie. 

Kelvin Maynard è nato a Paramaribo in Suriname. Maynard ha fatto il suo debutto da calciatore professionista con l’FC Volendam, giocando  quattro partite della seconda divisione nella stagione 2006-2007. Ha contribuito con 35 presenze nel suo secondo anno alla promozione del club in Eredivisie, l’equivalente della nostra Serie A.

Maynard ha fatto il suo debutto nella massima serie del calcio olandese il 31 agosto 2008, in una sconfitta per 2-3 contro l’SC Heerenveen. Il Volendam non è riuscito a salvarsi, dopo aver terminato il campionato in 18 ° posizione, è retrocesso nella Serie B del calcio olandese.

All’inizio della stagione 2010, ha firmato con la S.C. Olhanense in Portogallo,  ma il suo contributo con la squadra dell’Algarve è consistito in tre partite di Coppa di Lega (tre sconfitte, tra cui il 2-3 sul S.L. Benfica).

Il 5 luglio 2011, Maynard ha cambiato nuovamente squadra di club e Paese, unendosi al Kecskeméti TE in Ungheria. La sua esperienza è durata poco visto che si è svincolato già a dicembre.

Successivamente, Maynard ha firmato per il club inglese Burton Albion nel novembre 2014 fino alla fine della stagione 2014-15.   Ha prorogato il suo contratto nel luglio 2015. Si è infortunato gravemente nell’agosto del 2015 ed è stato escluso per la stagione 2015-2016.

Dopo la parentesi al Burton Albion, è terminata la sua carriera calcistica ad alti livelli e ha dovuto accontentarsi di esperienze con club minori come lo Spakenburg  ed il Quick Boys (dove giocava al momento della morte).