Kevin Prince Boateng, la sua punizione durante l’allenamento del Barcellona fa discutere

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 4 aprile 2019 18:18 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2019 11:35
Kevin Prince Boateng, la sua punizione durante l'allenamento del Barcellona fa discutere: VIDEO

Kevin Prince Boateng, la sua punizione durante l’allenamento del Barcellona fa discutere

BARCELLONA – E’ gol o non è gol? Il calcio di punizione di Kevin Prince Boateng durante una seduta di allenamento del Barcellona ha aperto un caso. Il video è stato caricato dallo stesso Boateng su Instagram. Dalle immagini non si capisce bene. Per alcuni calciatori del Barcellona si tratta di gol, per altri la palla non ha completamente varcato la linea di porta. Sergio Busquets, per scherzare, ha invocato l’intervento del var. Ma in questi casi sarebbe più efficace la Goal Line Technology.

Kevin Prince Boateng è arrivato al Barcellona dopo un’ottima prima parte di stagione al Sassuolo.

Kevin Prince Boateng si è trasferito al Barcellona in prestito dopo un’ottima prima parte di stagione tra le fila del Sassuolo. Il 5 luglio 2018 passa a titolo definitivo al Sassuolo. Segna al suo esordio con il Sassuolo sbloccando il risultato il 12 agosto nella partita contro la Ternana valida per il terzo turno di Coppa Italia.  Il 26 agosto realizza il suo primo gol in campionato nella partita pareggiata 2-2 contro il Cagliari su calcio di rigore al minuto 98 e 46 secondi, gol più tardivo nella storia della Serie A.

Il 2 settembre realizza il gol del momentaneo pareggio per 1-1 contro il Genoa, partita poi vinta dai neroverdi per 5-3. Schierato spesso titolare in ruolo di falso nueve da Roberto De Zerbi,  si infortuna il 25 novembre 2018, durante la tredicesima giornata di campionato, Parma-Sassuolo, con una lesione muscolare al piano pelvico.

Come ricorda Wikipedia, l’avventura a Sassuolo dura 6 mesi: il 21 gennaio 2019 si trasferisce con la formula del prestito oneroso agli spagnoli del Barcellona, con un’opzione di riscatto pari a 8 milioni di euro.  L’esordio con i “blaugrana” arriva il 23 gennaio nel match perso per 0-2 contro il Siviglia nella sfida valevole per la Copa del Rey.