Kokorin esce dal carcere e viene spedito al Sochi, debutto con gol VIDEO

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 2 Marzo 2020 17:48 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2020 17:48
Kokorin esce dal carcere e viene spedito al Sochi, debutto con gol VIDEO

Kokorin esce dal carcere e viene spedito al Sochi, debutto con gol (l’ex calciatore dello Zenit in una foto che ha fatto discutere molto sui social)

SOCHI (RUSSIA) – Kokorin cerca di ricostruire la sua carriera da calciatore professionista dopo aver scontato la sua pena in carcere per aver aggredito un funzionario del governo nel 2016. Aleksandr Kokorin e l’amico Pavel Konstantinovič Mamaev, che a quei tempi giocava con lui nella Nazionale Russa,  vennero condannati a un anno e sei mesi di carcere per aver preso a sediate un funzionario del governo in un noto locale russo.

Dopo aver scontato la sua pena, Kokorin  è tornato ad essere un calciatore dello Zenit  ma la squadra di San Pietroburgo ha deciso di disfarsi di lui spedendolo, contro la sua volontà, in prestito al Sochi.

Kokorin si è opposto in tutti i modi a questo trasferimento ritenuto  punitivo ma alla fine non ha avuto alternative, visto che non lo voleva più nessuno, ed è stato costretto a ripartire dall’ultima in classifica.

Kokorin non ha dimenticato come si gioca a calcio, debutto con gol con la nuova maglia. 

Nonostante non giocasse una partita ufficiale da molto tempo, Kokorin è stato schierato titolare e ha giocato tutta la partita. Non solo, il bad boy del calcio russo ha esordito con gol ma questo non è bastato al Sochi per evitare la sconfitta interna contro l’Arsenal (1-2). I tifosi del Sochi hanno un nuovo idolo… (video YouTube).