Lo show di Kulusevski non basta al Parma, l’Atalanta completa la rimonta con una magia di Gomez

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Luglio 2020 21:33 | Ultimo aggiornamento: 28 Luglio 2020 21:33
Lo show di Kulusevski non basta al Parma, l'Atalanta completa la rimonta con una magia Gomez

Lo show di Kulusevski non basta al Parma, l’Atalanta completa la rimonta con una magia di Gomez (foto Ansa)

L’Atalanta ha vinto in rimonta a Parma ma tutti sono rimasti a bocca aperta per lo show del neo acquisto della Juventus Kulusevski.

Kulusevski ha disputato una prestazione fuori dalla norma. Il baby fenomeno svedese ha portato in vantaggio il Parma al 43′ e  ha mostrato giocate incredibili dal punto di vista tecnico (tunnel con il tacco, stop al volo con la schiena e dribbling ubriacanti). 

Nonostante lo show del suo ex dal dente avvelenato, l’Atalanta è riuscita comunque a vincere a Parma grazie alle reti siglate da Malinovskyi e dal Papu Gomez. 

Kulusevski aveva tanta voglia di dimostrare il suo valore perché Gasperini, prima della partita, aveva dichiarato che lo svedese non avrebbe una maglia da titolare nella sua Atalanta.

Su Kulusevski abbiamo già detto tutto ma ora dobbiamo tessere le lodi dell’Atalanta. Oggi non è stata una giornata di gloria per la Dea dal punto di vista del gioco quindi sono saliti in cattedra i suoi gioielli.

Infatti i gol segnati da Malinovskyi e dal Papu Gomez sono da cineteca del calcio. Il calciatore ucraino ha segnato direttamente da calcio di punizione con una sassata di sinistro che ha letteralmente sfondato la barriera del Parma. 

Il Papu, invece, è partito da centrocampo, ha superato Kurtic con un tunnel e ha battuto il portiere del Parma con un gran sinistro dal limite dell’area di rigore degli avversari. 

Grazie a questo successo, l’Atalanta si è riportata al secondo posto allontanando la quarta piazza mentre il Parma, che non aveva più nulla da chiedere a questo campionato, è rimasto comunque   a metà classifica.