La moglie a Lewandowski: “Inizi a essere noioso…”

di redazione blitz
Pubblicato il 30 Settembre 2015 18:24 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2015 18:25
 Proprio grazie all’attaccante polacco, intanto, ieri il Bayern ha fatto registrare un record: è infatti la decima volta che i bavaresi hanno vinto le prime due partite stagionali in Champions (nelle precedenti nove occasioni hanno sempre superato il turno), ma non ci erano mai riusciti con una differenza reti tale (+8). Robert è il vero re dell’area di rigore: ben 94 delle sue 101 reti in Bundesliga e tutti i suoi 26 gol in Champions li ha segnati all’interno dell’area avversaria. Quella è la sua terra. Lì si esalta al punto da segnare tanto da risultare banale. Ma noioso proprio no.

Robert Lewandowski e la moglie

MONACO DI BAVIERA, GERMANIA – Lewandowski, il segreto è la colazione. La moglie: “Inizi a essere noioso…”
L’attaccante del Bayern ha segnato 10 gol in una settimana.

E la dolce metà si scatena su Instagram: “Nessuno mi chieda cosa gli ho dato da mangiare”. E anche Lewa ammette: “Spesso non so nemmeno cosa mi mette nel piatto…”. Ne parla La Gazzetta dello Sport in un articolo a firma di Elmar Bergonzini.

Ormai Robert Lewandowski riesce a segnare pure durante una partita a tennis, mentre dorme o quando si gode una cenetta romantica con la moglie Anna Stachurska. Non riesce proprio a farne a meno. Dieci gol in una settimana. Cinque al Wolfsburg, due al Mainz, tre alla Dinamo Zagabria. Decisamente troppi, al punto che perfino la sua dolce metà ammette che l’attaccante polacco inizia ad essere banale, ripetitivo, perfino noioso.

Dopo la tripletta di ieri sera, Anna si è lasciata scappare su Instagram una battuta indirizzata al marito: “Babe, queste partite cominciano ad essere noiose. Hahahaha, ovviamente scherzo. Ti amo Lewy. E che nessuno mi chieda cosa gli ho dato da mangiare a colazione. È un segreto”. In realtà quello che la karateka (medaglia di bronzo ai Mondiali di Tokyo del 2008) prepara da mangiare a Lewandowski è risaputo. Come raccontato da Robert dopo la cinquina al Wolfsburg, Anna lo costringe a mangiare cibi biologici. “Spesso non so nemmeno cosa mi mette nel piatto. Pensa a tutto lei, che è molto, molto fiera di me. E io lo sono di lei. Mi fa mangiare cose che mi fanno davvero bene”. Domenica il Bayern giocherà contro il Borussia Dortmund e Lewandowski ha una voglia matta di segnare anche alla sua ex squadra, come già fatto l’anno scorso: “Non importa quanti gol hai segnato. Per continuare a buttarla dentro devi volerne fare sempre di più”, ha spiegato ieri sera. E se lo dice uno che col Wolfsburg ha realizzato il quinto gol al decimo pallone toccato, bisogna credergli…

Proprio grazie all’attaccante polacco, intanto, ieri il Bayern ha fatto registrare un record: è infatti la decima volta che i bavaresi hanno vinto le prime due partite stagionali in Champions (nelle precedenti nove occasioni hanno sempre superato il turno), ma non ci erano mai riusciti con una differenza reti tale (+8). Robert è il vero re dell’area di rigore: ben 94 delle sue 101 reti in Bundesliga e tutti i suoi 26 gol in Champions li ha segnati all’interno dell’area avversaria. Quella è la sua terra. Lì si esalta al punto da segnare tanto da risultare banale. Ma noioso proprio no.