La Russa: “Radio Padania? Pochi ascoltatori, contano i 21 milioni che hanno visto l’Italia”

Pubblicato il 16 Giugno 2010 19:40 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2010 19:41

Ignazio La Russa

“Un disk jockey di Radio Padania che fa una battuta per i suoi trenta, trecento o tremila ascoltatori, non può certo essere paragonato ai 21 milioni di italiani che hanno visto la partita della nostra Nazionale in cui si è cantato l’Inno di Mameli”.

Così il ministro della Difesa Ignazio La Russa risponde ai cronisti che gli chiedevano un commento all’esultanza di Radio Padania al gol del Paraguay nella prima sfida degli azzurri al Mondiale sudafricano.

“Avete dato più importanza a 300 ascoltatori che a 21 milioni, tutto qua” ha aggiunto La Russa sottolineando, invece, di aver visto “con piacere” che tutti i giocatori italiani hanno cantato l’inno.

“Rispetto a qualche anno fa, quando a cantare l’Inno c’erano soltanto Buffon e Materazzi – ha detto – ho visto con piacere che tutti e 11 i giocatori hanno cantato in maniera convita Fratelli d’Italia, dando un senso di coralità”.