Calcio: svaligiata casa di Jeremy Menez a Roma, bottino da 100 mila euro

Pubblicato il 18 Novembre 2010 15:13 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2010 15:48

Jeremy Menez

Furto in casa del giocatore della Roma Jeremy Menez, nella zona Infernetto, a sud di Roma.

Gli investigatori stanno ora vagliando tutte le ipotesi per ricostruire la dinamica dei fatti. Il furto è avvenuto mentre il calciatore era presente in casa e il bottino potrebbe essere di circa 100 mila euro.

Secondo quanto riferito dallo stesso calciatore ai carabinieri i ladri avrebbero portato via orologi, gioielli, il portafogli e altri oggetti di valore. Il furto è  avvenuto la nella notte tra mercoledì 17 e giovedì 18 novembre quando alcuni malviventi sono entrati nella casa romana del talento francese, in zona Casal Palocco-Infernetto.

I ladri, entrati probabilmente forzando la porta, sono riusciti a portare via il portafogli del calciatore, una borsa e forse altri oggetti di valore. Intorno alle 4, Menez è stato poi svegliato dai rumori dei ladri in fuga, ma non ha trovato nessuno. Si è accorto dell’ammanco degli oggetti e ha subito chiamato le Forze dell’Ordine.

Il calciatore era con altre due persone in casa. Secondo quanto si è appreso, prima di andare ad allenarsi, Menez ha ulteriormente riferito ai carabinieri di Ostia anche del furto di due orologi e un gioiello, il tutto probabilmente del valore di oltre 100mila euro.