Lavezzi “spaventa” Napoli: “Non parlo di futuro”

Pubblicato il 18 Novembre 2009 20:08 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2009 20:09

L’Europa con il Napoli e la partecipazione ai prossimi Mondiali con l’Argentina. Sono questi gli obiettivi principali di Ezequiel Lavezzi. Lavezzi, a una domanda sull’obiettivo Europa, replica che la squadra per raggiungere questo traguardo deve lavorare giorno dopo giorno. «L’obiettivo è quello, ma per far sì che diventi realtà bisogna dimostrarlo domenica dopo domenica».

Ovviamente tra le domande dei cronisti non poteva mancare quella relativa al futuro tenendo presente che il contratto scadrà nel 2013. «Ringrazio le persone per l’affetto, è molto bello ma del futuro non posso parlare. Parlo di oggi, sono qui a Napoli e sto bene, ma di quello che succederà non parlo». E il rapporto con De Laurentiis? «Gli screzi fanno parte del passato, io guardo avanti». Infine, Lavezzi traccia il decalogo per conquistare il quarto posto. «Bisogna lavorare, essere umili e fare di tutto per raggiungere questo traguardo. Ripeto, dipenderà da noi, bisogna dimostrare ogni domenica che il Napoli può giocare in Europa».