Lazio da scudetto, 5-1 alla Sampdoria con tripletta di Immobile

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 18 Gennaio 2020 17:10 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2020 17:10
Lazio da scudetto, 5-1 alla Sampdoria con tripletta di  Immobile

Ciro Immobile esulta dopo uno dei tanti gol segnati con la maglia della Lazio (foto Ansa)

ROMA – Undicesima vittoria consecutiva per una Lazio che ha ingranato una marcia da scudetto. Oggi i biancocelesti sono riusciti a vincere nettamente contro la loro bestia nera Claudio Ranieri. La gara è stata decisa da una tripletta di Ciro Immobile (capocannoniere della Serie A con 23 gol che viaggia ad una media più alta del record di Higuain ai tempi del Napoli) e dalle reti di Caicedo e Bastos.

Nel finale di partita, sul risultato di cinque a zero per la Lazio, la Sampdoria ha segnato la rete della bandiera con Linetty ma ha perso Chabot per espulsione. In virtù di questo risultato, la Lazio continua a sperare nella conquista dello scudetto e si porta a meno tre dalla capolista Juventus e a meno uno dall’Inter di Antonio Conte, la Sampdoria resta invece in zona salvezza a più quattro sul Genoa (ultimo club a trovarsi in zona retrocessione). 

Lazio-Sampdoria 5-1, il tabellino della partita di Serie A. 

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi (20’st Vavro), Radu (3’st Bastos); Lazzari, Milinkovic, Leiva, Alberto, Jony; Caicedo (12’st Adekanye), Immobile. A disposizione: A.Anderson, D.Anderson, Berisha, Correa, Guerrieri, L.Felipe, Minala, Parolo, Proto. Allenatore: Inzaghi.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Chabot, Colley, Murru (22’st Augello); Linetty, Thorsby, Vieira, Jankto (1’st Ekdal); Gabbiadini (25’st Bonazzoli), Caprari. A disposizione: Bertolacci, Falcone, Lleris, Maroni, Quagliarella, Regini, Rigoni, Rocha, Seculin. Allenatore: Ranieri.

ARBITRO: Chiffi di Padova.

MARCATORI: 7’pt Caicedo (L), 17’pt su rig. e 20’pt Immobile (L), 8’st Bastos (L), 19’st su rig. Immobile (L), 24’st Linetty (S).

NOTE: Espulso Chabot (S) al 32’st per gioco pericoloso. Ammoniti Adekanye (L); Vieira, Colley (S). Recupero 0’pt – 0’st.