Lazio, la sportività di Acerbi: “Zaniolo mi fa impazzire, è un animale”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 19 Aprile 2020 20:00 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2020 16:36
Lazio, la sportività di Acerbi: "Zaniolo mi fa impazzire, è un animale"

Lazio, la sportività di Acerbi: “Zaniolo mi fa impazzire, è un animale” (foto Ansa)

ROMA – Francesco Acerbi ha parlato della Lazio e della possibile ripresa del campionato di calcio durante una diretta Instagram con la pagina ‘Che fatica la vita da bomber’.

“Sinceramente sono un po’ stanco di restare a casa. Però non ci sono ancora certezze sulla ripresa del campionato ma finalmente si rivede un po’ di luce.

Ho un buon rapporto con tutti ma ho una amicizia stretta con Ciro Immobile. Oltre ad essere un grande calciatore, è un ottimo amico.

Scherziamo spesso durante le partite. Gli dico, Ciro, va e segna. Oppure Ciro, è ora. Lui mi capisce al volo e segna davvero per fortuna.

Tutti mi chiedono del gol segnato durante il derby. Sinceramente non lo sento particolarmente perché non me ne sono nemmeno accorto.

Credevo che il gioco fosse stato fermato, pensavo che la palla fosse uscita o che l’arbitro avesse fischiato un fallo. Invece per fortuna mi hanno assegnato il gol.

Il miglior giovane è Zaniolo. Mi fa impazzire. Ha praticamente tutto: fisico, tiro, è un animale… Poi c’è Tonali, anche lui è molto bravo. Giocano con me in Nazionale.

A proposito di Nazionale, non mi sento sicuro del posto ma farò di tutto per essere convocato ad euro 2021.

Giocare all’estero? Ai tempi del Sassuolo, mi volevano sia lo Zenit che il Leicester ma sono voluto restare a Reggio Emilia in segno di riconoscenza nei confronti del club”.