Colpo Champions dell’Atalanta, 3-1 alla Lazio: nerazzurri allungano sulle rivali

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 5 maggio 2019 16:45 | Ultimo aggiornamento: 5 maggio 2019 16:45
Lazio-Atalanta 1-3, Castagne completa la rimonta. Grave errore di Wallace

Colpo Champions dell’Atalanta, ha vinto in casa della Lazio. ANSA/GIUSEPPE LAMI

ROMA – Campionato italiano di calcio di Serie A, Lazio-Atalanta 1-3, gol: Marco Parolo al 2′, Duvan Zapata al 21′, Timothy Castagne al 58′ e Djimsiti al 75′.
L’Atalanta ha vinto 3-1 in casa della Lazio, si è portata a meno uno dall’Inter terzo in classifica, e ha allungato sulle rivali per un posto nella prossima Champions League. Grazie a questo successo, l’Atalanta, a tre giornate dal termine del campionato, si è portata a più quattro sulla Roma (che giocherà a breve contro il Genoa), a più cinque sul Torino (che ha già giocato contro la Juve) e a più sei sul Milan (che giocherà domani nel posticipo del lunedì). 

L’Atalanta è andata sotto dopo appena due minuti di gioco, quando Parolo ha segnato su assist di Caicedo, ma poi ha iniziato a giocare alla sua maniera e ha vinto con merito alla distanza. Zapata ha pareggiato al 21′ stoppando una conclusione errata di un compagno di squadra e spiazzando Strakosha da due passi. Poi, nella ripresa, l’Atalanta ha completato la rimonta con Castagne, in rete su assist di Gomez dopo uno svarione di Wallace, e con Djimsiti, in rete di testa su azione d’angolo. Questa sconfitta, elimina la Lazio dalla corsa alla Champions League mentre lancia l’Atalanta verso la massima competizione europea per club. 

Lazio-Atalanta 1-3, nerazzurri a meno uno dall’Inter. 

La Lazio è passata in vantaggio al 2′, al primo affondo. Marco Parolo ha raccolto un assist di Felipe Caicedo e ha battuto Gollini con un sinistro imprendibile da due passi. Al 6′, Gomez ha calciato da fuori area su assist di Duvan Zapata ma ha sparato la palla in curva. Al 9′, la Lazio cerca il raddoppio con un destro a giro di Luis Alberto ma Gollini riesce a neutralizzarlo in due tempi. Immobile non è fortunato, la sua conclusione bomba al 14′ è stata respinta da una parata miracolosa di Gollini. 

Al 15′, l’Atalanta prova a rendersi pericolosa con Duvan Zapata. Il colpo di testa del centravanti colombiano non ha inquadrato lo specchio della porta della Lazio. Al 21′, l’Atalanta ha pareggiato i conti con Duvan Zapata. Il bomber colombiano ha raccolto una conclusione di un compagno di squadra e ha battuto Strakosha da due passi. Al 25′, Bastos è stato ammonito per una brutta entrata ai danni di Josip Ilicic. 

Al 26′, Ilicic è stato dimenticato da Wallace e dalla difesa della Lazio ma si è divorato un gol già fatto sbagliando davanti a Strakosha. La sua conclusione non ha trovato nemmeno la porta. Al 35′, è stato ammonito Masiello per un fallo di mano con il quale non ha permesso a Parolo di servire un assist agli attaccanti della Lazio. Il primo tempo è terminato sull’1-1, Zapata ha risposto a Parolo. 

Al 58′, l’Atalanta ha completato la rimonta con Timothy Castagne. Tutto è nato da un errore in fase d’impostazione di Wallace. Il difensore della Lazio ha passato palla a Gomez che si è involato verso la porta difesa da Strakosha. Il portiere albanese lo ha arginato bene ma Gomez ha passato palla a Castagne che non ha avuto problemi a segnare a porta vuota. 

Al 71′, Marusic è scattato sul filo del fuorigioco e si è presentato davanti a Gollini ma ha sparato alto da buona posizione. La Lazio ha fallito il gol del pareggio. Gol sbagliato, gol subito. L’Atalanta ha chiuso i giochi al 75′ con Djimsiti. Il difensore centrale ha segnato di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo in favore dell’Atalanta. E’ finita, l’Atalanta ha vinto a Roma. 

Lazio-Atalanta, le formazioni ufficiali.
LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Bastos; Romulo, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Caicedo, Immobile. All. Inzaghi.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini.