Lazio decimata dal coronavirus, solamente 12 calciatori agli allenamenti: chi gioca in Champions?

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 27 Ottobre 2020 18:29 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2020 18:29
Focolaio alla Lazio? Tanti assenti dopo i test e Patric si sente male in campo

Focolaio alla Lazio? Tanti assenti dopo i test e Patric si sente male in campo (Foto Ansa)

Il coronavirus spaventa la Lazio, solamente 12 calciatori hanno partecipato all’allenamento odierno.

Il coronavirus spaventa improvvisamente la Lazio. 

Erano assenti all’allenamento odierno Luis Alberto, Immobile, Pereira, Leiva, Lazzari, Cataldi, Luiz Felipe, Djavan Anderson, Strakosha e Armini.

Questi calciatori sarebbero in attesa dell’esito dei tamponi. 

Inzaghi non può contare nemmeno su Escalante, Lulic e Radu fuori per infortunio. 

In altri termini, la Lazio si appresta ad affrontare la seconda giornata della fase a gironi di Champions League con gli uomini contati.

Infatti per sostenere un allenamento decente, Inzaghi ha dovuto aggregare i giovani della Primavera. 

Stiamo parlando di Furlanetto (portiere), Franco (difensore), Pica (centrocampista), Bertini (centrocampista) e Czyz (centrocampista).

Quindi le scelte di Inzaghi sono praticamente obbligate. 

Ci sarebbero pochissimi dubbi sulla seconda Lazio di Champions.

L’unico modulo attuabile sarebbe il 3-5-2.

Inzaghi è costretto a dare fiducia a Reina tra i pali perché Strakosha non è disponibile. 

Per il resto, stando a quanto scritto dal Corriere dello Sport, dovrebbe scendere in campo con una difesa a tre composta da: 

Patric, Hoedt e Acerbi.

Centrocampo bello folto con la fantasia di Milinkovic e Marusic ed i muscoli di Akpa Akpro, Parolo e Fares.

L’attacco è l’unico reparto dove Inzaghi può avere dei dubbi. 

Infatti ha tre attaccanti per due maglie: Correa, Caicedo e Muriqi.

Alla fine Inzaghi dovrebbe puntare su Correa e Caicedo perché hanno già giocato diverse volte insieme.

Quindi, stando al Corriere dello Sport, la Lazio dovrebbe scendere in campo così:

LAZIO (3-5-2) – Reina, Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Akpa Akpro, Parolo, Milinkovic, Fares; Correa, Caicedo. All. S. Inzaghi.

A disposizione: Alia, Furlanetto, Franco, Pica, Bertini, Czyz, Muriqi.

Inzaghi: “Affrontiamo questa emergenza”.

Il tecnico biancoceleste ha parlato dell’emergenza della sua squadra ai microfoni di Sky Sport. Le sue dichiarazioni sono riportate dall’Ansa.

“E’ una vigilia diversa rispetto alle altre però dobbiamo andare a fare una gara importante. Loro hanno vinto la prima partita come noi, quindi sarà una sfida decisiva. Mancheranno degli elementi, ma dobbiamo andare oltre perché questa è un’emergenza che coinvolge un po’ tutti in questo momento”.

Il problema principale è che non potremo ruotare i giocatori – sottolinea Inzaghi -, ma dobbiamo fare di necessità virtù. Avremo pochissimi cambi, cercheremo di fare quelli che abbiamo sapendo che abbiamo giocato tre giorni fa con il Bologna. Ma questo è il momento, bisogna andare avanti” (fonti Il Corriere dello Sport, Sky Sport e Ansa).