Lazio, De Vrij convocato dall’antidoping. Ma sarebbe solo per una firma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 marzo 2018 14:40 | Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2018 14:40
de vrij lazio

De Vrij della Lazio convocato dall’antidoping. Ma sarebbe solo per una firma

ROMA – Dopo la notizia della positività di Joao Pedro del Cagliari, ancora novità sul fronte dell’ antidoping in serie A. Il difensore della Lazio Stefan De Vrij, apprende l’Ansa, è stato infatti convocato nelle prossime ore dalla procura di Nado Italia.

Per quanto riguarda l’olandese però non si tratterebbe di una notifica per “positività” o “non negatività” a un farmaco, ma solo di una questione procedurale sulla quale de Vrij dovrà fornire delle spiegazioni supplementari.

Sostanzialmente il test anti-doping cui si è sottoposto l’olandese successivamente alla partita Lazio-Verona di lunedì 19 febbraio, valida per la 25esima giornata di campionato, si sarebbe sviluppato in due diversi momenti (due esami delle urine anziché uno, per raggiungere la quantità necessaria al regolare svolgimento dei test). Ciò avrebbe comportato l’obbligo di firma di due diversi documenti, ma – per errore o distrazione – ne sarebbe stato siglato solamente uno. Per questo motivo il giocatore dovrà fornire ulteriori spiegazioni al Coni.