Sport

Lazio a punteggio pieno in Europa, Balotelli non basta al Nizza

LAZIO-EUROPA-LEAGUE

Lazio a punteggio pieno in Europa, Balotelli non basta al Nizza. EPA/SEBASTIEN NOGIER

NIZZA – La Lazio vince ancora. I biancocelesti battono il Nizza grazie alle reti di Felipe Caicedo e Sergej Milinkovic-Savic (autore di una doppietta), che firmano la rimonta dopo il vantaggio francese targato Mario Balotelli, e si portano in testa al gruppo K a punteggio pieno dopo tre giornate, ipotecando la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League.

In Costa Azzurra va in scena una sfida al vertice con Lazio e Nizza appaiate al comando del girone. La formazione di Simone Inzaghi è reduce dall’entusiasmante successo in casa della Juventus e viaggia a ridosso delle prime in Serie A.

Diverso il ruolino di marcia dei francesi che, dopo l’eliminazione ad opera del Napoli nei preliminari di Champions league, in campionato stentano con appena 10 punti dopo nove giornate e sono reduci da due sconfitte e un pareggio. Inzaghi opta per il turn over: panchina per de Vrij, Lucas Leiva, Parolo, Luis Alberto e Immobile e spazio a centrocampo a Murgia e Di Gennaro, mentre l’attacco è affidato a Nani e Caicedo.

Dall’altra parte, Favre si affida invece a Balotelli e Sneijder. L’avvio di partita è scoppiettante e succede tutto in meno di un minuto, 54 secondi per la precisione: al 4′ padroni di casa in vantaggio con Balotelli che di testa sfrutta nel migliore dei modi un assist di Sneijder e lancia un segnale al commissario tecnico azzurro Gian Piero Ventura in vista dello spareggio per la qualificazione ai Mondiali.

Palla al centro e arriva il pareggio biancoceleste, complice un pasticcio della difesa del Nizza, con la zampata di Caicedo che regala alla Lazio il gol dell’1-1. La prima frazione di gioco è divertente. I biancocelesti alzano il baricentro e mettono in difficoltà in più di un’occasione i rossoneri francesi ma, tutto sommato, la gara è equilibrata e con un’occasione pericolosa per parte: al 36′ Radu colpisce la parte alta della traversa; al 42′, sugli sviluppi di una punizione per il Nizza, sul colpo di testa di Dante è provvidenziale l’intervento di Luiz Felipe.

A inizio ripresa, Balotelli si divora il 2-1, ma calcia a lato dopo aver sradicato il pallone a Strakosha. L’ex attaccante di Inter e Milan svirgola anche di sinistro dopo un ottimo controllo in area sull’assistenza di Pierre Lees-Melou.

I ritmi sono bassi. Al 15′ doppia sostituzione per la Lazio: Immobile e Luis Alberto entrano al posto di Nani e Di Gennaro. Al 20′ i biancocelesti vanno in vantaggio con Milinkovic-Savic, fino a quel momento non propriamente fra i migliori, ma preciso nella battuta a rete su invito di Caceido.

Si vede Immobile, ma la sua conclusione è neutralizzata da Cardinale, mentre il Nizza con Balotelli e Plea cerca invano il gol del pareggio.

A due minuti dalla fine la Lazio mette al sicuro il risultato, ancora con Milinkovic-Savic che di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Luis Alberto, batte ancora Cardinale.

To Top