Lazio, Lotito: “Giocatori se ne vogliono andare per clima ostile tifosi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2014 17:20 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2014 17:21
Lazio, Lotito: "Giocatori se ne vogliono andare per clima ostile tifosi"

Lazio, Lotito: “Giocatori se ne vogliono andare per clima ostile tifosi” (foto Ansa)

ROMA – ”Il campionato non è ancora finito. In questo momento dobbiamo concentrarci ed evitare che questo clima ostile condizioni i risultati della squadra. Ci sono molti giocatori che non ne possono più”. Lo ha detto il presidente della Lazio, Claudio Lotito in merito al clima di contestazione che il suo club vive ormai da tempo.

E proprio a margine del convegno ”Etica, sport, deontologia. Profili mediatici, economici e formativi” in corso all’università Lumsa di Roma, il patron è stato contestato da un tifoso che ha cercato più volte di interrompere la sua intervista. ”Devi liberare la Lazio… sei qui a parlare di etica…”, le parole del supporter.

Lotito, dopo aver chiesto alla sua scorta di identificare il ragazzo che esponeva il cartello ‘Libera la Lazio’ alle sue spalle, si è limitato a dire: ”E’ difficile vivere in questo Paese”. Il presidente poi ha ripreso la sua intervista. ”Non è che i giocatori non vogliono venire alla Lazio, ma se ne vogliono andare, non per il rapporto difficile con la società – ha spiegato -. Qualcuno mi ha detto ‘preside’, non mi diverto più’. Per loro vivere in un contesto di questo tipo crea dei problemi. Se questi atteggiamenti sono di tifosi che vogliono bene alla Lazio, fate le vostre considerazioni”.