Lazio batte Juve dopo 16 anni, Luis Alberto uomo assist da record

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Dicembre 2019 23:33 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2019 23:33
Lazio batte Juve dopo 16 anni, Luis Alberto uomo assist da record

Lazio, Luis Alberto nella foto Ansa

ROMA – Dopo 16 anni, la Lazio è tornata a vincere in casa contro la Juventus. Prima di stasera, l’ultimo successo biancoceleste interno contro i bianconeri risaliva al 6 dicembre 2003 con i gol di Corradi e Fiore. Ma questo non è l’unico numero significativo della partita, bisogna parlare di Luis Alberto.

Lo spagnolo è un uomo assist da record, prima di lui nessuno era riuscito a servire più di dieci assist in un anno solare. Luis Alberto ha fatto addirittura meglio arrivando a quota undici. 

Il tabellino di Lazio-Juventus 3-1, partita valida per la quindicesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.
LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic (90′ Caicedo), Leiva, Luis Alberto (76′ Parolo), Lulic; Correa, Immobile (85′ Cataldi). A disp: Proto, Guerrieri, Vavro, Bastos, Silva, Jony, André Anderson. All.: Simone Inzaghi.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Bentancur (40′ Emre Can), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (71′ Danilo); Dybala (79′ Higuain), Ronaldo. A disp: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Demiral, De Sciglio, Rabiot, Muratore, Portanova, Pjaca. All.: Maurizio Sarri.

Arbitro: Michael Fabbri (Ravenna)

Marcatori: 25′ Ronaldo (J), 45’+1 Luis Alberto (L), 74′ Milinkovic (L), 90′ + 5 Caicedo (L)

Ammoniti: Luis Alberto, Lazzari, Leiva, Caicedo (L) Pjanic, Dybala, Szczesny (J)

Espulso: al 69′ Cuadrado (J).

Note: al 79′ Szczesny (J) ha parato un rigore a Ciro Immobile.