Lazio-Nizza, ultras francesi lanciano sassi e bottiglie contro polizia

Pubblicato il 2 novembre 2017 21:54 | Ultimo aggiornamento: 2 novembre 2017 23:51
ULTRAS-NIZZA-SASSI

Lazio-Nizza, ultras francesi lanciano sassi e bottiglie contro polizia

ROMA – Momenti di tensione nel pre-partita di Lazio-Nizza, in programma allo stadio Olimpico. Durante l’afflusso dei tifosi a piazzale delle Canestre, c’è stato un tentativo di sfondamento da parte di circa 300 ultrà del Nizza, di cui molti visibilmente ubriachi.

I francesi, probabilmente per sottrarsi al controllo, hanno lanciato bottiglie e sassi contro le forze dell’ordine che, a quanto reso noto dalla questura, hanno disperso i facinorosi e riportato la situazione alla normalità.

A quanto reso noto dalla questura, le tensioni si sono verificate a piazzale delle Canestre dove si erano già radunati circa 1.200 tifosi del Nizza. Complice anche la scarsa illuminazione c’è stato un tentativo di sfondamento da parte di circa 300 ultrà, molti dei quali visibilmente ubriachi.

“Le successive operazioni – sottolinea la questura – si sono svolte senza criticità ma, il comportamento dei supporter francesi, evidentemente teso ad eludere i controlli al fine di portare materiale esplodente dentro lo stadio, ha comportato un inasprimento delle verifiche nel settore ospite che, in questo momento si stanno svolgendo con estremo rigore”.

Sono stati sequestrati petardi e materiale esplodente. A quanto reso noto dalla questura, le tensioni si sono verificate a piazzale delle Canestre dove si erano già radunati circa 1.200 tifosi del Nizza. Complice anche la scarsa illuminazione c’è stato un tentativo di sfondamento da parte di circa 300 ultrà, molti dei quali visibilmente ubriachi.

“Le successive operazioni – sottolinea la questura – si sono svolte senza criticità ma, il comportamento dei supporter francesi, evidentemente teso ad eludere i controlli al fine di portare materiale esplodente dentro lo stadio, ha comportato un inasprimento delle verifiche nel settore ospite che, in questo momento si stanno svolgendo con estremo rigore”. Sono stati sequestrati petardi e materiale esplodente.